Tutti i racconti

6
13
54

Il Maestro Interiore

28 February 2024

Il cielo si rannuvolò velocemente e le cime delle montagne intorno a me non si vedevano più. Il sentiero, lungo cui avevo deciso di salire, non era quello segnato sulle carte, avevo preso una via solitaria che conoscevo da tempo: sapevo che non avrei incontrato anima viva da lì in avanti. [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Zio Rubone: Grazie Klaus per questo racconto. Ho apprezzato moltissimo il tuo stile, in [...]

  • Klaus: Voglio ringraziare tutti per questi complimenti.
    Avete tutti notato degli [...]

3
14
45

Dialogo tra un angelo-killer-fotografo.

16 February 2024

Venezia. Dopo il tramonto l'angelo non parla mai. Io posso lanciare le briciole al vento, che se le mangino i piccioni. Ho una notte intera per stirarmi le ossa sul materasso, imprimermi nella memoria ogni particolare della fotografia. Nessun errore. Data dell'arrivo, domani. Raggiungerà l'albergo [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Lawrence Dryvalley: x Rubrus, vero ma in confronto alle mie microstorie questo bello scritto di [...]

  • Piccola stella: Elisabeth, ecco svelato il mistero: io credo ancora agli angeli..... per il [...]

7
5
69

L'amica indesiderata

15 September 2023

Nella sua mente tutto era programmato per essere piacevole e divertente, sapeva che avrebbe dovuto tenere basse le aspettative ma questa volta la positività non la voleva abbandonare. L'anno precedente era stato duro, doloroso, pesante e ora pensava che, in qualche modo, potesse meritare una sorta [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

7
6
47

Microlandia

effetti imprevisti della quarantena

29 May 2020

La stanza era così piccola che bastavano due passi per attraversarla. E lui soffriva di claustrofobia. Certo, non era una prigione, ma fuori non si poteva andare, perché era freddo e pioveva di continuo. Finché continuò a guardare le pareti cercando di allargarle, la sensazione di soffocamento [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

5
4
42

Petra

14 September 2019

La luce del tramonto filtrava attraverso le spesse tende del Museo. Si stava avvicinando l'orario di chiusura. I visitatori della mostra erano stati parecchi quel giorno e qualcuno di loro ancora si attardava nelle ampie stanze dell'edificio chiacchierando a bassa voce, quasi a non voler turbare [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Necronomidoll: Ringrazio entrambi per i commenti graditissimi. Il racconto si basa su una [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Necronomidoll lieto di di sapere che hai molto gradito la mia "recensione." [...]

5
8
89

180

12 June 2019

Giustina, Giustì, maronna mia, agge sentit’!? Agge sentit’ ca successo? Maronna mia bella, famme assittà ca me sent’ male, Giustina mia… Antonio vamme a pija nu bicchiere d’acqua…bella fresca Antò… Maronna, agge sentit’!? Nun ce posso credè… La 180, la 180, l’ hanno levata la… 180, la legge su [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • ducapaso: (non avevo lasciato una opinione)
    la versione del 2012 aggiunge qualche [...]

  • Hugo Bandannas II: Non sapevo esistesse una Molazzana in prov di Lucca. Per quanto uno inventi [...]

6
9
88

Il pozzo del perdono

12 May 2019

Gli altri miei racconti sono stati scritti negli anni tra 1990 e il 2015. Questo invece è datato 2019 e scritto espressamente per letture da metropolitana Se dovessi descrivere la mia mente, direi che è un castello. Un castello per lunghi anni abbandonato, immerso nei suoi segreti e misteri, [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Rubrus: Mah.. io lo trovo un po' troppo barocco. Siamo tutti tentati a dare un [...]

  • ducapaso: Capisco il senso Rubrus, e quando lo scrissi stavo cercando di dare forma ai [...]

4
3
90

Civico 21 - 2/4

Seconda parte

22 April 2019

Intanto il suo viaggio vorticoso giunse al termine: fu letteralmente vomitata da un altro monitor con un impeto tale da schiantarsi addosso ad un'altra persona che giaceva su di un pavimento. Istintivamente per parare la caduta posizionò il palmo delle mani a terra. La borsa attutì l’urto, sollevandosi [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

3
2
53

Il senso delle cose

26 November 2018

Sono nato a mezzogiorno del 16 dicembre del 1966. Era un freddo venerdì. Credevo di essere venuto al mondo con uno scopo. Quello di vivere e di cercare di descrivere la vita. Di pennellarla, di intessere la maglie, le spire che la delineano. Immergermi in quelle gerarchie aggrovigliate dell’esistenza [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

11
10
74

Le imprevedibilità dell'anima - 4/4

03 September 2017

Poco a poco Evan riuscì a calmarsi. Il senso di colpa c'era sempre, ma riuscì a circondarlo, a racchiuderlo in una piccola bolla della sua mente, e a vedere quello che era realmente. Un pensiero, una paura infondata. Così, arginandola, sentì la presa di Melanie rilassarsi poco a poco. Anche il [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Jared Johnny Marcas: Felice di avervi colpito e che vi sia piaciuto! A rileggerci!

  • Anna: Bravo. È stato come leggere più storie in un unico racconto. [...]

11
8
75

Le imprevedibilità dell'anima - 2/4

01 September 2017

- Oh, sì - disse infine Evan, come se si fosse appena svegliato dal letargo invernale. - Ho scritto diversi racconti che parlano di magia - - Magia? Oh Dio, io adoro la magia! Magia tipo Harry Potter? - Lyla lo stava osservando con occhi curiosi ed eccitati. - Beh, - disse Evan, - a dire il vero [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Jared Johnny Marcas: Grazie a tutti, spero di farvi venire ancora un po'di brividi, prima del [...]

  • Surya: Wow! Questo racconto é inquietante... bravissimo e ora vado a leggere [...]

10
10
94

Le imprevedibilità dell'anima - 1/4

31 August 2017

Le rondini volteggiavano numerose nel cielo sopra lo strapiombo. Alcune se ne stavano sospese a mezz'aria, quasi come bloccate nel tempo, mentre altre eseguivano evoluzioni ardite, giocando in coppia o a gruppi di tre. Quando arrivarono i gabbiani, le rondini si erano già spostate sopra la superficie [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Bibbi: Bene tutti ansiosi di leggere il resto

  • Surya: Benvenuto Jared!
    Intrigante il tuo racconto, mi piace ed è scritto [...]

Torna su