Registrazione Istantanea Opzionale
Salta

Tutti i racconti

4
2
16

PER SEMPRE

20 September 2020

Si svegliò verso l'alba. Nelle sue orecchie ancora risuonavano le urla di bambini scalmanati che si rincorrevano per le scale. Porte che sbattevano, tonfi che scuotevano il solaio come bastoni su tamburi africani. Una bolla d'aria si staccò dalla sua bocca, come una parola che volesse uscire da [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Giuseppe Scilipoti: Mi é piaciuto davvero molto! Un racconto breve nella quale l’impianto [...]

  • Silvia: Grazie Giuseppe! È un gran piacere leggere questo commento visto che [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
4
45

IL QUADRO DI MARIA SANTISSIMA DELLA ROTONDA

06 September 2020

Era un giorno di primavera dell’anno del Signore 1495. Il sole non si era ancora levato, ma il cielo già albeggiava e i cirri sparsi a est erano accesi di una tenue luce rosa. Montai sul mio cavallo e in compagnia del mio cane bracco mi avviai fuori le mura della città per la mia battuta di caccia [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Luca Tamburrino: Grazie a entrambi per i complimenti, mi fa molto piacere che la storia vi sia [...]

  • AmorLibre: L'ho trovato molto bello e anche interessante 😊
    Mi è piaciuta [...]

17
17
83

L'Impavido

27 August 2020

Joseph, dopo aver attraversato un impervio sentiero, giunse dinnanzi a una spessa boscaglia. «Amico mio mi dispiace, purtroppo devo proseguire da solo.», disse a Enrique, il suo cavallo bianco compagno di mille avventure. «Tornerò a prenderti!» Legandolo a malincuore a un ceppo, il principe guerriero [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: ciao caro..entro subito nel vivo. Il cavallo bianco mi ricorda questa storia [...]

  • Giuseppe Scilipoti: "I libici!" (cit di Doc Brown de "Ritorno al Futuro) :D
    Non [...]

2
2
18

Il capellone - 3/3

24 August 2020

All’alba del giorno dopo stava percorrendo un tratto autostradale. Ormai era quasi fatta. La città dietro di lui era a circa cinquanta chilometri e nessuno sembrava inseguirlo. Il suo Caronte era un tipo piuttosto taciturno, ma lui lo era ancora di più visto la tensione sottocutanea per quella [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Togo! E chi se lo aspettavo un finale così? Un finale beffardo, bastardo, [...]

  • U1102: Molte grazie Giuseppe delle tue bellissime parole per il mio racconto... scusa [...]

3
3
15

Il capellone - 2/3

23 August 2020

Intanto lui cresceva rapidamente, nel corso del tempo, sia come uomo che nelle attività illecite. Quando le sue manovre divennero più esplicite, con il passare degli anni molti furono a ripetergli quegli interrogativi: - Ti manda il capellone? - - Sei un affiliato del capellone? - - Lavori per [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Ho appena terminato di leggere la seconda parte. Come già detto in precedenza [...]

  • U1102: Grazie a Ilaria e Giuseppe per aver espresso le vostre belle parole sul mio [...]

3
1
19

Il capellone - 1/3

22 August 2020

IL CAPELLONE di Michele Pingitore Braccato. Isolato dal mondo. La sua esistenza era ormai finita. Era arrivato al capolinea. Si nascondeva in un appartamento o in un altro, cambiandolo ogni notte per non farsi scovare. Per non essere stanato, viveva come un topo, sempre alla ricerca il giorno [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

3
6
19

L’immagine

03 August 2020

Molto spesso, di notte, mi sveglio con un’immagine dentro la mia testa che so che non mi abbandonerà fino all’alba. È sempre la stessa immagine che mi accompagna da quattro anni. Le poche, rare, volte, che non arriva ne sento profondamente la mancanza. So che senza quel'immagine la mia giornata [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Patapump: Gabry felice di rivederti....mano infantile che ti riporta alla paternità [...]

  • Gabriele Colombo: Ogni storia parla di Noi. Ma parla di tutti. Un abbraccio.

3
8
56

La matassa

Incipit di un romanzo appena iniziato e che mai finirò

28 July 2020

I primi tempi non ci feci caso. Era grande quanto una pallina da tennis, tutta aggrovigliata, lasciata da qualcuno, ma chi? ...in un angolo della casa. Qualche settimana dopo notai che quel groviglio di fili era grosso quanto un pallone da calcio. Lo so, avrei dovuto farmi delle domande, ma [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • V A N E S S I: Fammici parlare con Ghezzi, risponderò a tutto 🙂😇💪🙏

  • Vivi: Bella metafora... Continua... Sono curiosa

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
1
27

La telefonata - 3/3

04 July 2020

LA TELEFONATA racconto di Michele Pingitore Il giorno successivo non andò in ufficio. Il suo direttore non vedendolo arrivare si preoccupò, da quando lo conosceva non era mai successo una cosa del genere. Telefonò a casa sua ma il telefono risultava staccato e la cosa lo insospettì ancora di [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: ...immaginavo ci sarebbe stato il defunto...ciao

17
31
78

Lo specchio della bisnonna

Ricordi d'infanzia

03 July 2020

Quando ero piccolo, ogniqualvolta andavo a trovare la mia bisnonna materna, mi divertivo moltissimo a giocare e a fare monellerie di ogni tipo ma al contempo mi angosciavo poiché ritenevo la sua abitazione per certi versi stregata. Uno dei motivi principali, a parte l'atipica architettura della [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Rara avis: Chissà perché mi è venuto in mente il film I fantasmi, [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Ciao Ferruccio, grazie che hai avuto modo di leggere questa mia ultima pubblicazione, [...]

Torna su