Registrazione Istantanea Opzionale
Salta

Tutti i racconti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
2
26

Mute convalescenze

09 July 2020

“Non cerco un comodo consenso, non più. La mia a vita lo è già, per me, con tutte le sue attrazioni e scompensi, che sanno giocare ancora al 'ce l’hai' con i miei sogni remoti senza sosta né pentimento alcuno. Non desidero ammirazioni posticce da dover ricambiare, se non in forma svincolata dall’educato [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Giuseppe Scilipoti: Ciao Roberto, ho letto più volte questa tua ultima pubblicazione, mi [...]

  • Roberto Anzaldi: Ciao, Giuseppe. Sono qui nuovamente a ringraziarti e non soltanto per i complimenti; [...]

4
6
27

Lacrime dolci

29 June 2020

Piove incessantemente da giorni. Piccole pause tra uno scroscio e l'altro, poi le dolci minuscole ampolle si susseguono senza tregua, rincorrendosi in discesa libera. Mi soffermo a guardarle. Alcune, staccandosi dal cornicione, scivolano sul vetro della finestra che si affaccia sui calanchi. [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

16
25
92

Scrittura, cinema, fantasia ed io

14 June 2020

Qualcuno recentemente mi ha chiesto: "Ti piace scrivere?" "Mi piace? Io amo scrivere!" risposi e rispondo con convinzione, visto che ho un legame particolarmente stretto con la scrittura, un'attività essenziale di cui mi occupo da quando ero uno sbarbatello sedicenne. Ufficialmente mi sono messo [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

3
2
16

Anima fragile

Alla vita che ti attende…

12 June 2020

Dedicato a una persona lontana, con la speranza che si affranchi dalla sua solitudine interiore. "Alla vita che ti attende… se il creato avesse voluto fare senza di te, tu non avresti quella splendida luce negli occhi, né risa chiassose che allargano i cuori di chi le ascolta, ne sono certo. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

14
23
72

La divisa

08 June 2020

In età adolescenziale, ero un tipo timido, impacciato, impedito e fortemente insicuro, il rapporto con i coetanei e non, mi sganciava quel senso di inferiorità, difatti tra i vari aspetti negativi non riuscivo a reggere i confronti. Calavo la testa, specie dinanzi alle ingiustizie e a tal proposito [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
0
30

La guerra è finita

02 June 2020

Aveva fatto buoni pensieri quella mattina e sapeva che da li al calar del sole non avrebbe cambiato idea sul corso della giornata. Guardava le nuvole stanziarsi sulle montagne, un tempo grigie e innevate, e il libeccio liberarsi sui campi dove il sole splendeva dalle prime ore del giorno, e il [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

17
28
94

33 anni

Pensiero scritto nel giorno del mio compleanno

24 May 2020

E siamo a trentatré ma guarda te… Gli anni passano molto velocemente, però la cosa non mi crea alcuna afflizione in quanto, tra le varie cose, rimango propenso a essere positivo per il futuro che verrà. Alcuni giorni fa, durante la visione di un bellissimo film americano sulla boxe, una significativa [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

7
10
26

Gesti fertili

Dedicato

20 May 2020

“Il mio antico silenzio non è più rumore sordo, infecondo. Ora canta di te nei docili ronzii cerebrali che si affollano, colorati d'allegrie nei percorsi della mente quando non mi sei accanto. Scalpitano i pensieri inconfessati, come desideri a rincorrersi, e io ne concedo dolcemente la resa salina; [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

7
12
43

Un cappuccino, una brioche, un bicchiere d’acqua

la pazienza silenziosa

20 May 2020

Quante cose si possono osservare dalla vetrina di un bar. È mezzogiorno passate del 23 Dicembre 2019, sono seduta proprio davanti alla porta finestra del locale, con il mio tramezzino e calice di birra. Ho una veduta perfetta della strada, con il suo frenetico via vai di gente che si appresta a [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

5
6
215

NINO E IL VECCHIO

06 May 2020

Un uomo entra in un caffè. È vecchio, stanco. Sembra svagato. Come un fantoccio, trascina le gambe, avvolte nei pantaloni di velluto a coste dal colore indefinito. Mentre la porta del locale lascia fuori, sbattendo, il freddo vento di novembre, l’uomo si dirige a fatica verso una sedia, adagiandosi [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

Torna su