Tutti i racconti

4
10
69

Come on

Diario di una giornata di guerra

27 April 2021

Lontano da casa, in mezzo a questa guerra senza senso, con altri giovani ragazzi mandati allo sbaraglio e mal equipaggiati come me. Siamo dentro questo buco angusto, che in teoria sarebbe una sorta di trincea, già da parecchie ore, uno attaccato all'altro, nel fango fino alle ginocchia, mi brontola [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

5
7
24

La musica... Il suo unico amore...

12 April 2021

Charlotte viveva solo per la musica. Il suo unico amore era la musica. Quando era piccola amava ascoltare suo nonno che suonava il violino… sorrideva quando sulla mansarda udiva quelle dolci note, il suo sogno da grande era diventare un famoso direttore di orchestra. Quando arrivò la guerra [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Angy Taggi: Per non dimenticare la tragedia della Shoa 😞😞😞😞😞😞

  • Giuseppe Scilipoti: Angy, come promesso ho letto il tuo componimento d'esordio. Adesso ci vuole [...]

2
4
23

Monologo di un armadio - II Versione

Scritto in occasione dell'attentato di Parigi del 13 novembre 2015

13 March 2021

Ecco mi vedete così, mezzo bruciato, le porte fuori dai cardini, le incisioni dorate annerite dal fumo dell'incendio e dalla polvere nera delle esplosioni. Ho avuto i miei tempi migliori cosa credete? Mi ha costruito Shemuel un falegname ebreo di Lubecca alla fine degli anni '30, secondo le indicazioni [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

2
3
93

Il coraggio di Lina

18 February 2021

La vecchia stufa in ghisa e maiolica irradiava un calore avvolgente che arrossava i visi come un sole estivo. Era gennaio e fuori nevicava: piccoli fiocchi fitti, che si andavano a sovrapporre alla neve già caduta nei giorni precedenti. Lina era seduta davanti a me, accanto alla preziosa finestra, [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

3
4
22

Rauchen verboten

Primavera 1939, Zielona Gòra

05 February 2021

Le SS arrivarono poco dopo la notizia che la nostra amata Polonia era stata invasa. Eravamo in molti nell'ufficio del sindaco. Si tentava di stabilire una linea di comportamento comune verso gli invasori. Ma le opinioni erano discordanti. C'era chi proponeva la resistenza armata e chi, al contrario, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Walter Fest: Scritto bene con finale metafisico , solo una preghiera da lettore assiduo [...]

  • Patapump: scritto bene pur essendo una pagina triste di quel periodo. penso che in fondo [...]

18
26
110

L'ultimo ballo

28 November 2019

«Sei ebrea?» Angela non rispose e si limitò a un cenno di sì con la testa, per poi fissare un punto indefinito del pavimento scrostato di quel rifugio occupato poche ore prima, un rifugio non proprio sicuro e scarsamente arredato. Ci fu uno strano silenzio che venne spezzato alcuni istanti dopo [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

4
4
32

La strada della selva - 2/2

Racconto del tempo di guerra

26 March 2019

...ora che la nonna un c'era più a fammele preparare, sicché mi dovevo ingegnà con quel che c'era sul momento. Tante volte ce la facevo, ma tante altre un serviva a nulla, i bimbi eran troppo malati, li vedevo di straforo e di nascosto, perché il prete s'arrabbiava e i babbi un volevano che gli [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Puccia: Nel tragico finale è cmq un bel racconto!

  • ducapaso: Giuseppe: credo che la seconda guerra mondiale abbia fatto da spartiacque, [...]

4
6
37

La strada della Selva - 1/2

Racconto del tempo di guerra

25 March 2019

Con questo racconto ho partecipato ad un concorso di scrittura sul tempo di guerra nella provincia di Firenze, per questo è scritto in vernacolo Vai ci risiamo. Arrivano in tre o quattro briachi fradici. Salgan su dalla strada di dietro, quella che passa dall'orto, per non farsi beccare dalla pattuglia, [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • ducapaso: Piacere Walter, sono Nicola :-)

  • ducapaso: Scrittore, c'era da rappresentà queste genti, semplici ma forti, [...]

3
1
35

LA CAPPELLA INDISTRUTTIBILE

23 November 2018

Il magma umano dei visitatori era come sempre composito e variopinto. Dalla coppia 'larga' di fianchi che mostrava problemi di staticità fisica e mentale al gruppo di suonatori di musiche popolari con le loro solite litanie abbastanza noiose e all'apparenza tutte uguali suonate ad libitum; dall'inserviente [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Una figura (in)gloriosa per la piccola scultura del Bernini dal valore incalcolabile [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
6
56

IL SOGNO DELLO SCARAFAGGIO

31 October 2018

Faceva un gran freddo. Quell’avanzo di tuta di lana grezza serviva ben poco contro il rigore dell’inverno. Le mani e i piedi che sporgevano fuori dalle estremità logore della divisa erano come tumefatti. Le unghie tendevano al viola e i geloni, sulle nocchie nodose, erano un terreno irrigato da [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

Torna su