Registrazione Istantanea Opzionale
Salta
2
1
12

LA CAPPELLA INDISTRUTTIBILE

23 November 2018

Il magma umano dei visitatori era come sempre composito e variopinto. Dalla coppia 'larga' di fianchi che mostrava problemi di staticità fisica e mentale al gruppo di suonatori di musiche popolari con le loro solite litanie abbastanza noiose e all'apparenza tutte uguali suonate ad libitum; dall'inserviente [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Una figura (in)gloriosa per la piccola scultura del Bernini dal valore incalcolabile [...]

2
6
25

IL SOGNO DELLO SCARAFAGGIO

31 October 2018

Faceva un gran freddo. Quell’avanzo di tuta di lana grezza serviva ben poco contro il rigore dell’inverno. Le mani e i piedi che sporgevano fuori dalle estremità logore della divisa erano come tumefatti. Le unghie tendevano al viola e i geloni, sulle nocchie nodose, erano un terreno irrigato da [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

1
1
14

TEATRO UMBERTO

18 October 2018

Amori e canzoni sulle tavole di un palcoscenico. Napoli, fine anni Cinquanta. Don Franco, proprietario del Teatro Umberto, sala per riviste musicali e comiche dagli anni Venti, racconta in flash-back la storia dei successi artistici e degli amori avvicendatisi sul palcoscenico del teatro. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

13
21
51

L'ultimo ballo

08 October 2018

«Sei ebrea?» Angela, non rispose e si limitò a un cenno di sì con la testa, per poi fissare un punto indefinito del pavimento scrostato di quel rifugio occupato poche ore prima, un rifugio non proprio sicuro e scarsamente arredato. Ci fu uno strano silenzio che venne spezzato alcuni istanti dopo [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Federico Negro: Ciao Giuseppe. Mi è piaciuto il tuo racconto, complimenti. Una buona [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Grazie Federico, sempre graditi i tuoi commenti, come puoi ben vedere ultimamente [...]

2
3
21

I bombardamenti su Palermo al tempo della guerra e mio padre.

18 July 2018

I bombardamenti su Palermo durante la seconda guerra mondiale furono ferite e mutilazioni che rimasero negli anni, come piaghe sempre aperte, anche se dopo quindici anni dalla fine del conflitto le città della Sicilia risorsero a nuova vita. Le macerie inondavano corso Vittorio Emanuele, via Maqueda, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

6
8
48

Gli ordini

06 May 2018

Credo di essere il migliore esecutore di ordini che ci sia mai stato. Voi datemi un ordine da eseguire e io lo farò nel modo migliore che vi possa venire in mente. A scuola quando mi davano i compiti non andavo a dormire se non li avevo finiti, e spesso erano anche più esaustivi di quello che ci [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Grazie per la risposta. :-)
    Di che genere tratterà il tuo romanzo?
    Ti [...]

  • Justus: Il romanzo avrà come titolo “Fine del mondo non ti temo” [...]

8
8
174

Cipolle

29 April 2018

Signore, mi scusi, quelle cipolle che le sono avanzate nel piatto, le mangia? Se così non fosse potrei approfittarne? Non mi guardi così, c'è una spiegazione a questa richiesta e le assicuro che non è dettata dalla fame. Allora si chiederà perché? Se ha un minuto di tempo avrò modo di spiegarglielo. [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Bibbi: un bel racconto bravo

  • U0940: L'avevi raccontata in un'altra occasione e mi aveva commossa... mi [...]

2
2
32

La scampagnata fuori porta

Per le migliaia di vittime del post bellum, rese invalide o morte a causa degli ordigni inesplosi.

17 April 2018

Avevamo organizzato una scampagnata presso il bosco alle pendici del monte. Un posto veramente incantevole perché, oltre al verde incontaminato, serbatoio d'ossigeno, si poteva godere di un paesaggio mozzafiato. Si vedeva tutta la città con le sue strade, i suoi palazzi, il mare e l'orizzonte. [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

6
11
45

Carmela

08 December 2016

31 dicembre 1944 Qui non arrivano le bombe. Non ci sono le sirene. Siamo sempre stati fuori dal mondo,indietro. Sto dormendo con mia sorella. Abbiamo venduto l'ultima coperta per mangiare qualcosa. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

4
1
32

IL RE DEI BOTTONI

16 September 2016

Danilo Forconi, classe 1922. Giovane. Gagliardo. Il cielo negli occhi. Innamorato. Recluta 2037. Carne d’armi. 1945, scomparso e ritrovato. Il cielo tramontato, strappato, come il cuore del paese a cui l’avevano riportato. Del Nilo era rimasto poco. Passi incerti, silenzio senza rimedio. I nomi [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

5
2
41

LA DIVISA

09 June 2016

Ada aveva voluto raccontarmelo prima di lasciare definitivamente la casa. Il suo sguardo mascherato di rughe non poteva più aspettare. Abbi cura di questo luogo. Qui è accaduto qualcosa tanto tempo fa. Aveva cominciato così. Ed era tornata con la mente ai giorni lontani della guerra. Noi infermiere [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

4
1

1945

25 April 2015

La scudisciata, arrivata improvvisamente sulla faccia con una violenza e una cattiveria inaudita, lo stordirono mentre la pelle della guancia si apriva lasciando scorrere un rivolo di sangue. Senza mostrare nessuna compassione o pietà l’aguzzino che lo aveva colpito, perché quello era il suo dovere, [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Il montanaro: Veramente bravo.

Torna su