Tutti i racconti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

5
7
24

La musica... Il suo unico amore...

12 April 2021

Charlotte viveva solo per la musica. Il suo unico amore era la musica. Quando era piccola amava ascoltare suo nonno che suonava il violino… sorrideva quando sulla mansarda udiva quelle dolci note, il suo sogno da grande era diventare un famoso direttore di orchestra. Quando arrivò la guerra [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Angy Taggi: Per non dimenticare la tragedia della Shoa 😞😞😞😞😞😞

  • Giuseppe Scilipoti: Angy, come promesso ho letto il tuo componimento d'esordio. Adesso ci vuole [...]

2
2
18

In ricordo di un vero uomo che ha scelto la libertà piuttosto che la sofferenza

25 February 2021

Ho avuto il grande onore di conoscerti, apprezzarti e lavorare con Te Davide, ragazzo assolutamente speciale. Rammento con emozione le lunghe ore trascorse a chiacchierare, a lavorare, a sorridere, sì sorridere, Tu stesso scherzavi sulla Tua malattia e mi prendevi in giro per le mie lacrime. Avevi [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Adribel: Un tema toccante, struggente, trattato con uno stile scorrevole che allegerisce [...]

  • AP.Caprino: Grazie per il commento,il tema della eutanasia purtroppo è delicato [...]

2
4
35

Videochiamata

05 December 2020

Dentro l'area rossa, gli anziani hanno nome e cognome. Anche un vezzeggiativo per qualcuno, ma dall'area rossa non esce niente, neppure i nomi, quindi vi parlerò di Utenti in ordine alfabetico. C'è A, Spiazzato perché un mese fa era autosufficiente, poi si è ammalato ed è stato contagiato dal virus, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Giuseppe Scilipoti: Ciao Nicola, ho letto questa pubblicazione, mi hai... letteralmente spiazzato, [...]

  • ducapaso: Grazie Giuseppe.
    In realtà il mio merito si è limitato al [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

7
7
39

Dannata Terra!

24 August 2019

Dio con enorme soddisfazione guardò dall'alto in basso il mondo che alacremente aveva plasmato, probabilmente la migliore creazione dell'universo. Il pianeta lo battezzò col nome di Terra. Indubbiamente la gestazione si rilevò assai complessa tant'è che aveva richiesto quasi una settimana no stop [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Walter Fest: Giuseppe perdonami se non mi hai visto e sentito per un po, ho staccato la [...]

  • Giuseppe Scilipoti: x Puccia: grazie per aver colto il mio satirico racconto. Beh, sono d'accorso [...]

Torna su