Tutti i racconti

5
12
24

Il sogno americano

18 July 2021

Era da poco passata la mezzanotte e Clelia non riusciva a prendere sonno. Un turbinio di pensieri affollava la sua mente, i figli, il lavoro, se stessa, il futuro. L'indomani era l'ultimo giorno per poter dare la risposta ad una offerta di lavoro che, in altri tempi avrebbe definito "strepitosa": [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Carissima, non so se definirlo un ritorno seppur temporaneo. Come già [...]

  • Adribel: Carissimo, condivido il vaccino, non perché ne sia convinta, ma a non [...]

0
1
4

Il Funk della Malasorte - 4/4

Parte IV

14 July 2021

Sono passati ben cinque anni da quella spedizione nella baita di Forte. Io e Wendi siamo tornati insieme, o quantomeno ci stiamo lavorando. John il Mozzo continua a vivere la sua esistenza strampalata. Ora rolla paglie con tre dita e conserva, questa volta di fianco all’immancabile giradischi “Auna [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
6

Il Funk della Malasorte - 3/4

Parte III

13 July 2021

Tutto d’un tratto, nella quiete più assoluta, delle grida assillanti echeggiarono dalla foresta circostante, e catturarono malgrado la mia attenzione. Urla di paura, cariche di angoscia, roba da cagarsi addosso se non fosse stato per i muscoli del corpo in contrazione. Mi guardai velocemente intorno, [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
0
5

Il Funk della Malasorte - 2/4

Parte II

12 July 2021

All’esterno della baita, mezza coperta da un manto di neve fresca, Wendi Pouillòn ammirava le stelle con lo stesso stupore di un cieco a cui viene donata magicamente la vista. Lo sguardo perso nell’immensità della notte, e gli occhi che trapelavano ammalianti misteri, misti di gioie ed incertezze. [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
2
5

Il Funk della Malasorte - 1/4

Parte I

11 July 2021

Ricordo ancora quella volta a Forte Espinoza, e la rustica baita nascosta tra le montagne incontaminate della Nova Columbia. Eravamo in tre in quel gelido autunno del ’78. Io me ne stavo un po’ in disparte di fronte al camino, comodamente seduto su una poltrona in velluto verde, un po’ usurata [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
5
16

Sono io, tua madre

02 July 2021

Il viaggio verso Bogotà durò 17 ore e 40 minuti. Interminabile. Un uomo era stato colto da infarto e la compagnia British aveva chiesto e ottenuto il permesso di atterraggio in una sperduta isola militare del Pacifico. Eravamo decollati nuovamente dopo un paio di ore. La notte della citta' era [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Betty: Grazie, Giuseppe carissimo,
    purtroppo non è stato un film, è [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Grazie a te per questa toccante testimonianza. Il lato cinematografico l'ho [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
5
12

La fatidica mattina

21 April 2021

Era finalmente arrivata la fatidica mattina, quella della partenza tanto desiderata. Guido e Ornella avevano sognato per quasi un anno quel viaggio e oggi finalmente si avviavano alla stazione centrale per salire sul treno che da Roma li avrebbe portati a Tirano per poter poi prendere il famoso [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
1
10

Il passaggio della nostra auto

17 April 2021

Il passaggio della nostra auto non fu veloce. La guida e i passeggeri rimanevano attenti ai dintorni, al paesaggio, a quello che scorreva dietro i finestrini, là, in terra d’Israele. La voce di mia figlia, guida per i genitori passeggeri di quel viaggio, ad un tratto, fece notare, su in alto, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
0
12

I sensibili - 4/4

Quarta parte

06 April 2021

«Intendi se sono felice con te? Dopo tutti questi anni insieme non penso che tu abbia bisogno di conferme.» «Forse mi fa solo piacere sentirmelo dire.» «Da un marito o da un amante?» «Sai benissimo che per me sei le due cose insieme. Allora?» «Se non fossi felice con te, sarei con un’altra. E la [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
1
12

Senza Titolo

05 April 2021

Ho letto delle righe non scritte di lieve malinconia e tenerezza nel fugace sorriso, ricco di rossetto, di una giovane soldatessa israeliana ad un posto di controllo. Lei lo ha indirizzato a mia figlia, che le ha mostrato i nostri passaporti. Il silenzioso “potete andare” nel cenno della ragazza [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: Qua Carlo ho subito pensato a David Grossman, che ha perduto per giunta un [...]

Torna su