Tutti i racconti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
3

Senza età

27 November 2021

" poi Coso, l'omo." quandosilavorava insieme com'erabello "Che lui con un cenno" emiriesce ancora dondolareilcapo come faceva lui. "Che mi guarda" Certo, alziamo quasta cancellata in due e la saldiamo dall'altra parte "Veloce lui ma preciso sapessi come!" No, duca, tieni meglio la pinza, guarda, [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
0
17

La Bardana

19 November 2021

A Milano la Bardana si trovava nei prati di via Sismondi. Di solito ci riunivamo in due squadre per darci battaglia. Un po’ come i ragazzi della via Pal, ma molto, molto meno “aristocratici”. La Bardana ha un fiore che somiglia a quello del Cardo, ma è molto più piccolo. I frutti che seguono al [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
2
13

Il silenzio di Eleonora

15 November 2021

Non aveva mai conosciuto i suoi genitori. Abbandonata alla nascita è affidata da piccola ad una coppia senza figli, Eleonora aveva vissuto per tutta la vita con questo grande sogno. Nonostante le sue ricerche, non era mai riuscita a risalire alle sue origini. Ora, ormai anziana, ricoverata in quella [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Adribel: Brava, hai attirato l'attenzione su chi non ne ha mai ricevuta

  • Mita: Grazie per l'apprezzamento. Una tematica che mi affascina

1
2
14

Lia & il mal di gola

11 November 2021

Era da un po’ di tempo che Lia sentiva questa sorta di fastidio alla gola... più lo sentiva è più l’ansia saliva... una combinazione vincente. Così con il groppo del pensiero che aumentava e aumentava, decise di recarsi dal suo medico di base, il dottor Ferraro. La visitò e disse che la tiroide [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
2

Il primo bacio

27 October 2021

Ohi ohi questi ricordi decisi son a rammentar gioventù fuggita! Sovvien al cor quel fatidico giorno del primo bacio proibito e segreto. Ohi ohi son mill’anni ormai, fanciulla ingenua ancor io ero! Il buio del crepuscolo, la complicità del vicolo stretto, il muro che ti sostiene e la sua mano che [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
4
41

Se correre potessi

16 October 2021

Se correre potessi come facevo un tempo Obbligherei i miei piedi a rasentar l’asfalto Puntando al centro preciso di Milano Misurerei a falcate la piazza del mio Duomo Visiterei La Rinascente col solito stupore Come quando ero Alice in un mondo da scoprire Arriverei di corsa in Porta Ticinese Lo [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

2
7
23

Io ero

15 October 2021

Ero quello che mangiava banane fino a finirle tutte Quello che troppo preso dalle sue cose dimenticava di far pipì Ero anche quello che usciva a giocare tutto il giorno E l’unico cellulare era il grido di mia madre dal balcone Ero gambe che correvano e occhi vispi A volte lucidi dalle lacrime dei [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Palilli: Ricordi precise, meraviglie del passato. Tutto molto efficace, mi è [...]

  • Patapump: ciao Palilli e grazie ;)

1
0
20

Ponte di ferro

(Ticino, Sesto Calende)

13 October 2021

Avevo otto anni quando ho conosciuto Ponte di Ferro. L’ho subito amato perché era una costruzione che sicuramente avevo imbullonato io con il meccano... forse avevo esagerato nelle dimensioni. Tornavo da Rivachiara con mia madre. Era il tramonto e avevamo trascorso tutta la giornata dai miei nonni. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
1
16

Aveva una formula magica

09 September 2021

Era alto e allampanato. Aveva un incarnato roseo, occhi chiari e capelli castani; le sue orecchie, grandi, un po’ a sventola, si sarebbero potute usare come presine per le pentole. Mario Imperiali, così si chiamava il soggetto, aveva anche braccia lunghe e mani grandi ben curate. Fin qua, niente [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Adribel: Un ricordo di gioventù che induce al sorriso e lla leggerezza di quell'età.

1
0
10

Il cammello - 2/2

16 August 2021

Il vecchio era anche proprietario di un cammello di nome Assan. Viveva in un recinto da solo. Una volta aiutava Assid nel lavoro, trasportando mercanzie nei paesi intorno. Ora i suoi occhi esprimevano solo una richiesta di tranquillità e di poter morire in pace senza tribolamento alcuno. Omar [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

Torna su