Registrazione Istantanea Opzionale
Salta
2
3
9

Qualcosa in cui credere

09 February 2020

Quel giorno, me lo dissero. Ero sola. La saletta bianca, asettica, non rendeva le cose facili. Il sole filtrava tra tende. E gli odori erano acri e fastidiosi. Suoni di sirene assordavano le orecchie. Nelle corsie volti rivolti in basso, come dovessero vergognarsi di chissà cosa. E quella [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

16
38
112

L'Amore e la Paura

10 January 2020

«Sono mesi che giriamo senza sosta in questa tetra caverna!», disse la Paura all’Amore con tono lamentoso. «Io direi di lasciar perdere!» L’Amore imperterrito, procedeva in testa, tenendo con la mano sinistra una lanterna in cui era racchiusa la luce della Speranza, con la quale illuminava giusto [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Patapump: Ciao Giuseppe...direi lo Yin e Yang della nostra esistenza, in forma letteraria. [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Grazie Patapump per il tuo intervento, scrissi questo racconto in uno stato [...]

4
4
15

Magnus

04 January 2020

Magnus, il cane della famiglia Moretti, da tempo assai acciaccato si avviò lentamente ai lati della cuccia per poi sdraiarsi. Il respiro divenne via via irregolare e avvertì un profondo senso di stanchezza. Chiuse gli occhi e si addormentò. Quel sonno fu dolcissimo e breve, finché al risveglio [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

6
3
13

L'uomo dei rumori

24 December 2019

Un magnetofono e un microfono. Era tutto quello che mi occorreva. - Stazione di Osimo ore nove e quaranta, diretto per Ancona in transito. Bordo del fiume e suo fluire dell’acqua bassa con girini gracchianti. Giornata di pioggia battente su strada. Vento da Ponente che soffia - Io ero quello che [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Ricky, ci vuole una "sentita" sensibilità per scrivere un [...]

  • Patapump: Colto benissimo l intento.l essere umano al centro della natura. Grazie Puccia [...]

2
2
19

Il preside e i bagni sporchi

16 December 2019

Quella mattina, espletate le funzioni di rito (caffè, sigaretta e giornale; assistenza all'ingresso delle alunne e degli alunni; verifica dei docenti da sostituire e assegnazione supplenze), il preside Marco Vitruvio si ritirò in presidenza per esaminare la scaletta delle cose da fare e decidere [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

6
6
63

In prima pagina

Un errore giudiziario

13 December 2019

Era strano ma, quando un fotografo gli aveva sparato il flash in faccia, l'euforia per l'assoluzione si era dileguata e aveva desiderato soltanto di tornare a casa. In quel momento infatti si era reso conto che nessuno dei suoi amici era lì, perché ormai di amici non ne aveva più. E non c'erano [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Patapump: Mio figlio direbbe nel lessico giovanile.."TOP". Sempre fluido e [...]

  • Manuela Cagnoni: Grazie Ricky! Mi fanno davvero piacere i vostri commenti!

3
4
13

Una ciglia nell'occhio

03 December 2019

Il buio avvolgeva la fine del giorno, debolmente sospeso dalla luce diffusa di un'abat-jour. La voce di lui arrivava lontana attraverso la cornetta del telefono. "Ho una ciglia nell'occhio. Mi dà fastidio, non riesco a toglierla" "Vorrei poterci essere io, lì con te, per aiutarti a toglierla. Bisognerebbe [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
1
10

Il vento

nanoracconto 1

27 November 2019

Il vento aveva divelto l'inferriata e dall'anima erano usciti i tormenti di una vita. Erano anni che ciò non avveniva. Lu si sentì rinascere per un evento così inaspettato. Sul suo volto riapparve il sorriso giovanile. E ringraziò il vento peregrino.

Tempo di lettura: 30 secondi

7
7
22

Le facce sui treni

23 November 2019

Non so come mai superata una certa età ci dimentichiamo di sorridere. Parlo di quel sorridere senza particolari motivi, parlo di sorridere dentro. Di quella propensione naturale alla positività che non costa nulla. Ci dimentichiamo di godere delle piccole cose. Che può suonare come un luogo comune, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Walter Fest: Ciao Timido Loquace, complimenti e benvenuto fra di noi....concordo in toto...ti [...]

  • Timido Loquace: A Patapump: nel dubbio sorridi sempre e qualcosa di buono accadrà!Intanto [...]

3
1
13

il fiore metropolitano

19 November 2019

L'autobus ritardava e tutti rimanevano in attesa guardando l'orologio. Si sa che non si può essere in ritardo in questa nostra epoca. Si rischia di essere superati dagli altri, come se la vita fosse solo una corsa verso chissà dove. Chi cominciava ad essere nervoso. Chi fumava la sua sigaretta [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

Torna su