Pioveva a dirotto da più di un'ora, il cielo era stato ripetutamente squarciato da lampi che a tratti rendevano visibile la grande pianura intervallata da numerose villette circondate da fitta vegetazione a custodia di una privacy di alto livello.

Montedoro, piccolo centro dell'entroterra siciliano, aveva subito negli ultimi anni un'evoluzione rapida e orientata al lusso grazie all'dea del vecchio sindaco di vendere le costruzioni ad 1 euro con la clausola di provvedere entro tre anni alla loro ristrutturazione.

"Solo così possiamo sperare di riportare in vita il nostro paese" disse con tono deciso il dott. Giammona, il sindaco, appunto, "e così sia" risposero in coro i consiglieri del piccolo comune.

Il territorio era splendido, i campi di grano, in estate erano un inno alla vita, in inverno la vegetazione era rigogliosa, il clima incantevole.

"Sì, dobbiamo fare le cose in grande" disse il dott. Giammona e diede l'incarico al suo vice. L'annuncio fu pubblicato dalle redazioni  e dai siti web più importanti delle città europee,   

Adesso, nel bel mezzo del  temporale, due fari procedevano lentamente in direzione di una bella villa in stile provenzale. Il cancello si aprì automaticamente,  l'auto si fermò  davanti al portone e  Carol si apprestò a fare  scendere Giselle, a prenderla in braccio e velocemente  a portarla  in casa. 

Erano i primi ad andare ad abitare nella nuova Montedoro, erano francesi.

Erano sposini.  Giselle vedeva la casa per la prima volta e nonostante si fosse bagnata un bel po' emise gridolini di felicità,

"Wow, è meravigliosa!" correva da una parte all'altra, salì velocemente le scale, visitò la camera da letto.

"Che ne pensi? Ti Piace?" disse Carol. Era felice, il loro sogno si realizzava!

Erano benestanti di famiglia, avevano scelto di vivere a Montedoro proprio per il clima che poteva giovare a Giselle che era cagionevole di salute. Assieme a loro si erano trasferiti il fratello di Carol e la sorella di Giselle, entrambi con famiglia al seguito. In breve decine di famiglie straniere popolarono le vie del piccolo centro.

Dopo pochi anni Montedoro era diventata una ridente cittadina, i nuovi abitanti avevano portato un rinnovamento sociale ed economico. I campi venivano coltivati con tecnologie moderne ed ecologiche e i giovani del luogo si sentivano motivati a non emigrare. Fu ristrutturata una cascina che diede vita ad un agriturismo, fu creato un centro di arte e artigianato locale, furono aperti un centro per anziani e un centro per disabili,  e naturalmente un centro studi multilingue, visto l'arrivo di molti stranieri come abitanti e di un intenso via vai di turisti.

Il dott. Giammona era felice della sua iniziativa, ogni anno organizzava una bella festa in Comune alla quale partecipavano sempre più imprenditori.

Era orgoglioso il dott. Giammona, sentiva di aver svolto al meglio il suo mandato politico.

Carol, molti anni dopo gli succedette nella carica di sindaco. Evviva questa politica! 

Tutti i racconti

1
0
5

Racconto contadino - 1/2

La Valsesia scritta

16 September 2021

Zaccaria se ne stava seduto come un patriarca sopra un sasso tondo. D'intorno, oltre il ruscello, un breve pianoro coperto di erba e di mirtilli, di arnica montana e anche di talune erbe medicinali abbastanza rare come la morella. Nei pressi della sorgente, moltissime betulle e alti faggi abbarbicati [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

1
1
6

Tutto cambia

16 September 2021

Non ho mai avuto paura della morte Fino a ora Perché non perderei la mia vita perderei te Maurizio Gimigliano © Copyright 2021

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
2

11 Settembre 2001

Istantanee

16 September 2021

L'inizio del Secolo nel segno del più cupo terrore. L'11 settembre 2001 è morto l'ideale coltivato per cultura e storia caratterizzato da opulenta tranquillità. La corrosione è ancora in atto dopo l'assalto aereo di fiamme alle Torri Gemelle del World Trader Center a Nuova York. Il giorno dell'anniversario [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
7

LE JANARE - 2/2

15 September 2021

«Che storia incredibile!», esclamai. «Vi do un consiglio, signor Antonio: mettete del sale all’ingresso della stalla e anche davanti alle porte di casa vostra, così le janare non potranno entrare», disse la signora Parini, con l’affetto di una buona vicina di casa. Seguii il suo consiglio e misi [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
0
7

LE JANARE - 1/2

14 September 2021

Era una notte d’ottobre cupa e silenziosa e la foschia che c’era per le strade e tra gli alberi ne raddoppiava la cupezza. Nel cielo non c’erano stelle, ma solo una pallida luna, mezza immersa in un mare di cirri lunghi e sottili. Mi svegliai nel cuore della notte, mi era sembrato di sentire qualcuno [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

1
1
10

Incancellabile

14 September 2021

Neanche il cuore sapeva mentre incredulo continuava a tremare Danzava in un suono segreto lapidato dalle lunghe attese Indecifrabile lei ferma sul bordo del letto osservava il risultato di un semplice sguardo Troppo uguali si erano trovati nello spazio di un sogno in cui continuavano a raccontarsi [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
1
10

Opinioni diverse.

9

13 September 2021

Certi pomeriggi li trascorro quasi interamente dentro la mia stanza, uscendo da qui soltanto quando ormai è ora di cena, al momento in cui mi corre l’obbligo, così come desidera rigorosamente mio padre, di indossare le scarpe ed un abito adeguato prima di presentarmi in sala da pranzo [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Adribel: Un testo che mi sembrava pesante ma che ho letto fino ala fine apprezzandone [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
9
18

In quel momento

13 September 2021

E' in quel momento che si alzò quel colpo di vento Né un attimo prima né un attimo dopo Come un bimbo birichino che solleva la gonna della propria madre, così la sollevò a me La cercai di trattenere giù il più possibile Era a fiori molto piccoli e color lilla Mi girai intorno nella speranza che [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: grazie di nuovo a tutti :). mo' me magno la seppiolina :)

  • Vicky: Bella e molto delicata.. Mi è piaciuta 👏

2
3
10

Se ci innamoriamo

Block notes

12 September 2021

Questi momenti sono e saranno nostri per sempre. Amiamoci. Tienimi stretta la mano. Uniamo con un forte abbraccio il nostro corpo con il nostro spirito. Namasté. Ansimando avvinghiati sotto le lenzuola, in una calda serata estiva pulsano forte anche i nostri cuori. Fluidi e baci. Questo è quanto, [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
6
10

Chimera

Introspezione

12 September 2021

Rimiro afflato il tuo essere emblematico, bramare e fluire in quelle inclinazioni intrise di passione verso l'arte che sol il tuo cuore sa effigiare, e si cinge in quelle nitide e fulve idee che sol la tua essenza focalizza ebbra in un'utopica manifestazione sulla tela della vita e il tuo animo [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

2
4
22

Le parole del silenzio

12 September 2021

Ciò che non è rumore e di cui è pregno il mondo, è solo taciturno altro. Avvolte nel loro vestito di afonia incolore, le pause mute fanno intendere quanto il rumore sia assenza di silenzio e non l’opposto, come normalmente appare. Nell’ovattata quiete del silente si percepisce il fruscio di riflessioni, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

3
21
30

L'onda

11 September 2021

Katie osservò la nuvola fermando lo sguardo alla vetrata del salotto: in principio sembrò un monte lontano, con il trascorrere dei minuti il monte prendeva una forma decisamente delineata che si stagliava nel cielo. Dal grigio cenere, al blu, al nero. Il colore mutava rapidamente. Katie restò paralizzata [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • ducapaso: Non sono molto costante nella mia produzione, è molto legata al mio [...]

  • Walter Fest: Ducapaso , nessun problema , suggerire il finale all'onda di Betty è [...]

Torna su