Da bambino cascai in una pozzanghera. Finii in un mondo uguale ma diverso, difatti, tutto mi appariva decisamente strano. Camminai per le strade della mia città notando che le insegne dei negozi erano scritte al contrario. Ad esempio, il tabellone del negozio di frutta e verdura dell'anziano signor Alosi divenne isolA.

Persone, automobili e animali si muovevano come in un nastro riavvolto. Incredibilmente riuscivano a procedere con destrezza, senza difficoltà e senza incidenti. Ascoltando le conversazioni della gente constatai che addirittura formulavano le parole in modalità mirror speakers. Mi angosciai, tant'è vero che stavo quasi per piangere.

- olocciP, èhcrep ignaip? -, mi domandò un passante, un attempato signore ben vestito.

“Pciccc prech… oh, ma che cavolo dice?” pensai. Mi venne naturale sorridere, pur singhiozzando.

- azroF e oiggaroc ehe opod elirpa eneiv oiggam! -, disse l'uomo accarezzandomi il mento e si allontanò.

Realizzai che dovevo assecondare quella strana situazione e, al contempo, trovare una soluzione.

Mi inoltrai verso un campetto di calcio. C'erano dei bambini che giocavano a palla. Era buffo vedere l'atipica traiettoria del Super Santos.

Chiesi di unirmi al gruppo. Uno di loro rispose con un cenno affermativo del capo. Giocai malissimo, non riuscivo a fare nemmeno un passaggio corretto, dal momento che la partitella avveniva in modo anormale. I bambini mi urlarono contro e mi trascinarono fuori dal rettangolo di gioco, in quanto ritenuto indesiderato. Il più grande fra tutti, credo si chiamasse orteiP, mi diede una vigorosa spinta facendomi piombare su una pozzanghera.

- Disgraziato, ti sei sporcato tutto! -, esclamò mia nonna arrabbiata afferrandomi un braccio per tirarmi su.

Mi guardai intorno prendendo atto che tutto era ritornato a posto.

Ringraziai, abbracciando la mia nonnina, soffermandomi con enfasi su quella pozza d’acqua dimensionale.

- Bah, non sei mica finito in mare! -, ironizzò mia nonna mentre mi ripuliva i pantaloni con dei fazzolettini.

- Se sapessi… -

- Giuseppe, ti avevo avvertito di non camminare all'indietro. Ma guarda come ti sei combinato, sei tutto sporco! -

Ah, quando una giornata gira storta, anzi al contrario!

Tutti i racconti

0
0
0

ho guardato...

26 January 2022

ho guardato dentro i tuoi occhi e ho visto la tristezza che ti cova dentro la vita non è mai a senso unico si può andare avanti tornare indietro avere un obbiettivo definisce ogni strada e ogni cammino è quello giusto fermarsi agli stop è d'obbligo ti viene concesso del tempo per riflettere [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
0

Io a radio triple rock

intervistato per un giorno a merda d'artista

26 January 2022

Amici che mi seguite fedeli e appassionati, finalmente posso comunicarvi che sono stato invitato come ospite in una radio privata, purtroppo il produttore, il capo della banda il conte Max, non pagò la bolletta della luce perché sapete che adesso costa cara e così la trasmissione si fece al buio [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

0
0
3

Aforisma 4

Introspezione

25 January 2022

Si infrangono sogni sugli scogli delle realtà, dove le loro inflessibilità non lasciano altro che gocce schiumose sparse nella vita in piena opposizione.

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
2

oggi

24 January 2022

oggi vorrei fare un viaggio e vorrei farlo insieme a te oggi vorrei percorrere tutti i sentieri della tua pelle e a ogni tappa fermarmi con un bacio sulla tua terra consacrata oggi vorrei conoscere i tuoi silenzi e raccontarti i miei oggi vorrei prepararti un bagno caldo per alleviare la [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
5

Aforisma 3

Introspezione

23 January 2022

La beltà di una dolce innocenza possiede gocce di pura essenza che sa irradiare la vita, quando sboccia tra le mani di chi sa coglierne il suo splendore.

Tempo di lettura: 30 secondi

0
2
5

Ciro

Voglia di mare

22 January 2022

Ciro è un ragazzino di otto anni che vive in uno di quei quartieri con le ciminiere fumanti delle fabbriche e con i palazzi, scatoloni di mattoni rossi, dalle ringhiere dei balconi di marrone smangiato dalla ruggine, ma abbellite dai panni stesi, che sono il biglietto da visita di chi vive quelle [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Patapump: ..e qui dentro ci ho sentito il mio Sud...:)

  • Ardoval: sì, c'è il tuo e il mio Sud.
    Buona serata e grazie per [...]

0
0
3

Anima Di Rosa

Poesia

21 January 2022

Sospira nello stupore l'anima di donna che si specchia nell'adagiare il suo cuore sui pelali vellutati di rosa, e come luce di brina gaia rifulge d'immenso amore per l'effondersi nell'atmosfera assieme a lei, per quel suo effluvio di primavera romantica quando abbraccerà il tempo in cui si [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
2
7

Fughe

20 January 2022

Fughe da amori non corrisposti Da riunioni di lavoro prive di vita Fughe da case dove l’ultimo schiaffo ha fatto molto male dentro Da serate con amici, noiose e logoranti Fughe dal dolore Da cicliche sofferenze che la vita propina con qualcuno che incontri Fughe che abbandonano abiti troppo stretti [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Roberta21: mi è piaciuto molto,empatico

  • Patapump: ciao cara:) e grazie. ma adesso voglio leggere io di te, aspetto tue. Smile

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
3

Utopie Sgretolate

Poesia

19 January 2022

Esigue utopie come rocche di sabbia dorate sul palmo della speranza si sgretolano allo sbuffo avverso del vento importuno al loro sbocciare in quella realità che scalfisce lieve i loro sogni, poiché di ovattata fralezza son le loro fondamenta! E come stelle cadenti sboccheranno disperse [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
0
2

Il cammino di un'arancia

18 January 2022

Sono un tantino vecchia, dicono che io abbia origine circa 20/30 milioni di anni fa, ma non è noto il luogo visto che non c’erano le carte geografiche! All’epoca non sapevo ancora che avrei camminato tanto e avrei avuto tante mutazioni, ma sicuramente fui un boccone prelibato per quei lucertoloni [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
6

Destini Incrociati

Poesia D'amore

17 January 2022

Sguardi che si incrociano e occhi che si fondono, emozioni che assalgono il cuore e voci che tremano ma non per il freddo ma per la scossa del cuore, quando urla l’amore che divampa i sensi. E poi baci che non finiscono che in un tramonto di un nuovo orizzonte, ove i sogni si disperdono nelle [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
5

Cammina con me

16 January 2022

Soffermarsi E ricordare Di quando eri piccolo E quella lentezza nell’indossare le scarpe La felicità nel tuo volto Andare con il tuo papà o con la tua mamma Le nostre passeggiate e giocare a fare gli stupidi Mettersi in gioco e diventare bambino anche solo per poche ore Cogliere fiori o sassi da [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

Torna su