Amici lettori di letturedametropolitana eccomi ritornato per un nuovo giallo.

Per chi si fosse perso le precedenti puntate, tutto questo è improvvisazione, sperimentazione, una sperimentazione che consiste nel mettersi davanti alla tastiera e iniziare a scrivere senza sapere che cosa scrivere. La mia testa in questo momento  è vuota, unica cosa certa è che quanto leggerete è dedicato a Flavia, di più non sò...ah! Dimenticavo, altra cosa certa è che sarà un giallo e che tenterò di farvi ridere, ci riuscirò? Boh?...diciamo che ho 1 minuto, forse 3 minuti per farlo, non di più perchè dopo vado a prendermi un gelato...ok, lettori, questo è un giallo dove ci sarà mistero, morti ammazzati e qualcos'altro, volete del sesso? ci proverò...era un pò di tempo che in città volavano dei droni, prima sporadicamente poi sempre più numerosi.Inizialmente in pochi ci facevano caso, la gente è troppa presa da altre questioni, per esempio stare con lo sguardo appiccicato al cel, farsi self, rompere i marron, al semaforo rosso non partir, insomma la gente non guarda più lassù nel ciel, che volete farci? Sono tempi moderni ma stà di fatto che il cielo blu nessuno guarda più e pertanto che i droni volavano anche a bassa quota nessuno se ne accorse, o meglio se ne accorsero per prime alcune ragazze perchè pare che di alcune di loro apparserò le natiche nude e altre nudità sui social, immagini apparse chi sà come senza un perchè e che alla fine cominciarono a porsi svariati punti interrogativi. C'è da dire che nessuna di loro se ne preoccupò troppo, anzi protestarono perchè le immagini non erano loquaci ma pappaci e così sempre sui social comniciarono diatribe e commenti sagaci, anzi no, volevo dire salati, ma che minchia dico...saporiti...aspettate che guardo il tempo di lettura...(fin quì, 1 minuto)....pensate che molte ragazze, belle e brutte cominciarono a telefonare alle redazioni dei telegiornali per protestare mentre in prefettura si aprì un tavolo di indagini a tappetto (non mettetemi in discussione, avete letto bene, ho scritto di proposito "tappetto"...perchè?..perchè mi piaceva..)..forza, lasciatemi scrivere che se mi fermo mi intoppo...finalmente ne parlò la tv ma solo nell'edizione della notte, intanto dei droni che volavano che si impicciavano dei casi altrui e misteriosamente sparivano, nessuna recriminazione. Ma dal momento che ormai la cosa era sulla bocca di tutti, Il capo della polizia, incaricò una polizziotta bonazza di fare da esca, doveva mettersi in balcone con le boccie in bella mostra, mostrarsi con una telecamera nascosta nelle mutande e beccare i malfattori volanti.

Voi non la potete vedere, la vedo solo io, eccola sotto mentite spogliata la funzionaria Samantha (chiaramente è un nome di scena)..è sdraiata con le puppe al vento, eccola che si alza, si spiccia i capelli, indossa occhiali da sole di traverso famosi per l'ottica sbilenca, fà un certo effetto è impossibile non notarla ma come vi dicevo dal basso nessuno la nota, stiamo tutti aspettando un drone guardone che infatti arriva, tiene perfino il rumore delle eliche silenziato e con una veronica si poggia davanti alla tettona che fulminea con un tic sulle mutande aziona a sua volta la telecamera per beccarlo in fraganza di reato..mi stà sorgendo un dubbio, la telecamera l'ho messa proprio lì, ma se Samantha fosse pelosa tipo Lucio Dalla la ripresa sarà offuscata, minchia non ci avevo pensato prima  ma ormai è così che ho scritto, infatti il drone dopo qualche minuto di ripresa ripartì per destinazione ignota, per fortuna il capo della polizia, dal momento che è tutta fantasia, non se la può prendere con me, perchè in effetti la ripresa da sotto le mutande di Samantha venne offuscata, Madonna che pelo, del drone manco un fico!.....adesso scusatemi devo lasciarvi, in fondo è un giallo e se vi dico tutto vi rovino il finale che tra l'altro neanche conosco, ci rivediamo fra qualche giorno per la prossima puntata, non vi spazientite, ve lo giuro sarà ancora improvvisata. Vado a prendermi un gelato, ciao a tutti....

 

Tutti i racconti

0
0
9

CELEBRIAMO di Emma Watson

22 June 2024

Nel regno dell'amore, dove i sogni prendono il volo, Due anime convergono, immerse nella luce soffusa dell'amore. Attraverso i colpi di scena del grande disegno del destino, I loro cuori battono all'unisono, nel ritmo divino. Nei momenti di tranquillità, trovano la loro pace, Un santuario dove [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
7

Oltre il silenzio

22 June 2024

Nelle lontane terre del Nord America viveva un anziano signore di nome Haru. Un nome che i compianti genitori gli avevano dato senza essere consapevoli del suo intrinseco significato. Quel "nato in primavera " da sempre aveva costituito un invito a rinascere nella sua lunga ed inarrestabile [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

0
0
7

Senza Titolo

22 June 2024

LETTERA ALLA FORMICA Cara formichina ti vorrei parlare, se tu mi vorrai ascoltare. Vorrei parlare a te, al ragno e all’ape, a voi custodi di una terra morente, che piange di dolore per le mille offese a lei inferte. Se mi vorrai ascoltare, ti dirò che ammiro infinitamente la tua saggezza e il [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
0
7

UN RICORDO DI EMMA WATSON

21 June 2024

UN RICORDO DI EMMA WATSON Un bacio, quella bella cicatrice, Colpito dalla lama arrendevole dell'amore, Senti il ​​gradito tonfo della freccia, Mentre vaghiamo nel succo lussureggiante della vita. I ricordi furono cancellati per un attimo Con le labbra dell'amante che si aprono, Poi di nuovo in [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
0
7

Aforisma

21 June 2024

La volta celeste, velata da nubi, funge da drappo che la natura lascia cadere per sussurrarci che persino nell'oscurità più densa, si può dissimulare la grazia. Laura Lapietra ©

Tempo di lettura: 30 secondi

3
0
10

l'universo

21 June 2024

se non fosse vero quello che ti hanno detto su di te, se non fossi il tuo lavoro, se non fossi quello che pensi di te, se non ti ritrovassi nei tuoi pensieri e convinzioni, cosa saresti? chi saresti? se non fosse la tua storia a definirti, i tuoi soldi ed i tuoi averi, chi saresti? chiediti sempre… [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

3
4
15

I racconti di Bianca

Bianca Boxe

21 June 2024

C'era una volta Bianca, che alla vigilia delle sue vacanze diventa sempre triste. Bianca, in queste occasioni, sente crescere dentro di lei la lotta tra l'entusiasmo e la malinconia. L'entusiasmo si presenta sottoforma di grande voglia di partire e la malinconia invece sottoforma di grande voglia [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
0
12

IL PICCOLO MONDO ANTICO VISTO DA EMMA WATSON

20 June 2024

THE SMALL ANCIENT WORLD SEEN BY EMMA WATSON Perfect woman, meat apple, hot moon, The thick smell of seaweed, crushed flowers and light. What dim glow opens between your pillars? Which ancient night does man touch with his senses? Loving is a journey with water and stars. With suffocating air and [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
3
9

Haiku

20 June 2024

alari in volo - spilloni sulle spiagge spruzzate al sole Laura Lapietra © NB= In questo Haiku dalla metrica 5/7/5 si cogliere il kigo ( riferimento stagionale) nel secondo verso poiché si parla di spilloni sulle spiagge - fiori che sbocciano in estate sulle dune.

Tempo di lettura: 30 secondi

5
9
23

Bastardi dentro

20 June 2024

Estate. Panetteria sul far del mezzogiorno. All’esterno una tenda striminzita protegge da un sole impietoso. All’interno, sudore e poca aria. Due commesse esauste servono due clienti. Sugli scaffali sono rimaste tre michette, quattro ciabatte e un pasta dura. «Che fa? Entra?». Eccolo. Ce n’è sempre [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Gennarino: Complimenti!

  • Rubrus: PS Una tecnica secondo me ancora valida per costruire una storia, comica ma [...]

1
4
10

I colori della vita

19 June 2024

I colori della vita Tantissimi secoli fa nel lontano Oriente viveva una principessa molto bella di nome Misaki. Chi la conosceva la definiva una donna affascinante sotto ogni aspetto e molto sensibile alle problematiche sociali. Non era la solita principessa insomma.. ogni difficoltà, ogni [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

3
9
30

Pasticcio

19 June 2024

PASTICCIO Corrieri corrono Corriere percorrono Cani sani gatti fatti Lupi pupi frane rane che raggirano la fame Non si curano rassicurano miscelando oro ora con il soffio della bora

Tempo di lettura: 30 secondi

  • stapelia: Grazie! A domani. Leggerò tutti, nessuno escluso, e tenterò di [...]

  • Gennarino: Bello e cadenzato. Complimenti!

Torna su