24‭ ‬dicembre‭ ‬1989
Tutto il giorno ad aspettare una chiamata.‭  ‬Almeno lui si può muovere,‭ ‬non ha‭  ‬uno specchio che lo tormenta.‭ ‬A sera finalmente squilla il telefono.
‭"‬Ciao,‭ ‬Nicola,‭ ‬sono Alessandro‭"‬.
‭"‬Ciao,‭ ‬bell'uomo,‭ ‬dimmi qualcosa di bello‭!"
" 'Qualcosa di bello‭'! ‬Ma ora fa‭' ‬poco il bischero e ascolta:‭ ‬io non ce la faccio a venire domani‭"‬.
‭"‬Mi dispiace per te,‭ ‬tesoro,‭ ‬vorrà dire che festeggeremo senza la tua presenza‭"‬.
‭"‬Non importa.‭ ‬Qualche volta sembra che tu faccia sul serio quando scherzi,‭ ‬ciao‭"‬.
‭"‬Ciao,‭ ‬stammi bene‭"‬.
Era stata tutta una messa in scena:‭ ‬io non avevo nessuna voglia di scherzare ‬e per il giorno dopo non avevo organizzato nessuna festa.‭ ‬Ci eravamo però detti un sacco di cose in codice:‭ Il mio amico ‬Alessandro aveva fatto delle ricerche, ma non era riuscito a trovare nulla che mi potesse essere utile‭ ‬e‭ ‬al mio posto non avrebbe tentato nulla,‭ ‬per ora.‭ ‬Da parte mia gli avevo fatto capire che non stava succedendo nulla di grave,‭ ‬ma non stavo tranquillo.‭ ‬Stavo di nuovo brancolando nel buio.


‭"‬SAI,‭ ‬DELLE VOLTE ME LO CHIEDO ANCH'IO‭"‬.

"‬Cosa‭?"

 

"QUANTO SONO,‭ ‬SIAMO BRAVI A SCHERZARE‭?"

 

“Tu ed io‭? ‬Siamo i re dello scherzo‭! ‬Non ci scappa nessuno‭!

 

"HAHAHAHAHAHAHAHA‭! ‬PROPRIO VERO‭!

BUONANOTTE NICOLA‭"‬.

“‬Buonanotte,‭ ‬Nicola‭”‬.

‬25‭ ‬dicembre‭ ‬1989
‭"‬Buongiorno,‭ ‬Nicola,‭ ‬ti sei svegliato presto stamattina‭"‬.

"‬BUONGIORNO NICOLA‭"‬.

“‬Bello quell’arco,‭ ‬non ce l‭’ ‬ho io di qua‭…”

 

“È UN REGALO DI ALESSANDRO.‭”

 

“È impossibile che non ce l’abbia anche io..‭.  ‬Sembra particolare‭!”

 

“SI,‭ ‬È MEDIOEVALE,‭ ‬LO HA PRESO IN UN MUSEO‭”

 

“Preso nel senso‭ ‘‬rubato‭?’ ‬Non mi sembra il tipo da commettere una leggerezza simile‭…”

 

“NON È STATO NULLA DI LEGGERO,‭ ‬PUOI CREDERMI,‭
CI ABBIAMO PENSATO SU PARECCHIO PRIMA DI PRENDERLO‭”

 

"E quelle frecce hanno una punta strana,‭ ‬cos’è, pietra‭?”

 

“INFATTI È PIETRA FILOSOFALE CAMUFFATA DA PIRITE.
IN REALTA‭’ È‬ ‬MERCURIO GELATINOSO
‭ ‬AUTOAGGLOMERANTE,‭ ‬DICIAMO COSÍ‭ ”

 

“Perché me la stai puntando addosso‭? …No‭! ‬Fermo,‭ ‬Aahhh‭!"‬.

 

LO SCHIANTO SECCO INTERRUPPE IL SUO GRIDO.

 

XXV‭ ‬DIC‭ ‬MCMLXXXIX‭

OGGI,
‭ ‬ALL'ALBA DEL NATALE HO ESORCIZZATO LA MIA IMMAGINE‭
COME SCRITTO NELL'ANTICO LIBRO DEL VOLERE SUPERIORE,
DISTRUGGENDOLO CON UN DARDO MAGICO,
COME SCOPERTO DAL MIO FRATELLO DI AVVENTURE.
HO CONTROLLATO SU DI UN ALTRO SPECCHIO
ED IL RIFLESSO SI È PRESENTATO NORMALE,
‭ ‬A DIFFERENZA DI QUANTO ACCADEVA PRIMA.‭
SPERO DI AVER MESSO LA PAROLA FINE
‭ ‬SU DI UNA BRUTTA AVVENTURA.
alociN

 

Tutti i racconti

2
1
9

Uno zufolo incontra un gatto - 2/2

07 March 2021

In me è l’anima a decidere cosa fare, è la mia padrona, in lui è la realtà a dominare sui sensi. Le sue decisioni sono dettate dalla realtà tangibile e vera, le mie dall’immaginazione, dai sogni, belli o brutti che fossero. E’ questo che pensai. Lui non immagina nulla, i suoi sensi rispondono [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

3
4
17

Un amico d'altri tempi

07 March 2021

Ancora un controllo agli ingranaggi e la mia macchina sarebbe stata pronta per affrontare il lungo viaggio. Il mio sogno sembrava destinato a rimanere tale, poi il miracolo, il ritrovamento di un manoscritto mi aveva permesso di renderlo concreto. Col progetto c’era un foglio con delle note firmato [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Zio Rubone: Per fortuna non ha avuto il tempo per farti provare una delle sue macchine [...]

  • Walter Fest: Complimenti, brava sognatrice, ci rivediamo alla prossima.

5
6
17

Letterando

07 March 2021

Ho incontrato la Cantatrice calva che aspettava Godot insieme ai Promessi sposi per andare in treno a trovare i Fratelli Karamazov, Jacopo Ortis, Liolà e le Sorelle Materassi. Dovevano festeggiare Don Chisciotte, Il maestro di Vigevano e Robin Hood che aveva attraversato il Deserto dei Tartari [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • U0392: Molto simpatico l'attacco, tutto il resto regge bene. Complimenti

  • Walter Fest: Hai una cultura pazzesca, buona domenica anche a te ciao ci rivediamo alla [...]

2
4
13

Riflessione allo specchio

07 March 2021

La domanda era: ma se lei volesse, un giorno, tornare da te, tu, cosa faresti? Non rispose mai a quella domanda, Carl, perché sapeva di amarla tantissimo e per lei avrebbe fatto i salti mortali. Non accettò mai di essere stato lasciato e, ora che le cose andavano bene, cercava di capire chi scegliere [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Walter Fest: Buon finale enigmatico, ciao ci rivediamo alla prossima.

  • Ninfea75: Grazie a tutti per il benvenuto e per le vostre gradite riflessioni circa il [...]

5
4
17

Albert & Andy

06 March 2021

C'era una volta uno scienziato di nome Albert, che passava intere nottate in laboratorio, in compagnia di Andy, il suo fidato e intelligente robot che non aveva il dono della parola, tuttavia si faceva capire. Talvolta, all'automa venivano innestati altri componenti con amorevole cura, al fine [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

5
6
17

Casa colonica siciliana

06 March 2021

Una casa distrutta, lasciata in balia del tempo, lasciata da sola, a marcire. Una casa fantasma senza fantasmi. Una casa vuota, eppure piena di ricordi, una casa che una volta aveva un'anima chiamato focolare domestico. Evocazione e suggestione. Ecco cosa provo. Io, soldato, mi ritrovo col tipico [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

4
5
17

Erano labbra

06 March 2021

Erano labbra che sapevano baciare Labbra che quando parlavano non potevi non esserne rapito Due ciliegie rosse che spandevano profumi E quando si socchiudevano aprivano viaggi e pensieri Un rossetto ne esaltava la femminilità E il dito per aggiustarlo la sua sensualità Lo specchio complice sorrideva [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

2
1
9

Uno zufolo incontra un gatto - 1/2

06 March 2021

Una precisazione è doverosa: lo scritto che segue è un’evidente provocazione, poco adatta a stomaci deboli. L’uso del surreale e, a volte, del grottesco è stato suggerito dallo sforzo di andare oltre le cose, suscitare una riflessione più libera che razionale. Non c’è la pretesa di definire nulla. [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Walter Fest: aspetto domani per dire di più, comunque aspettati da me carota e bastone....

1
3
10

UNO - 2/2

06 March 2021

"And it's how are you kid and what's your name?" A pair of brown eyes (Pogues) Cominciai a fumare marijuana. Ogni volta che fumavo invece di rilassarmi mi sentivo male. Una volta finì al pronto soccorso perché pensavo di avere un infarto. L'infarto quello vero però venne a mio padre. se ne andò [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

15
12
65

Dolce dormire con te

06 March 2021

Con le labbra socchiuse dormi dolcemente, i tuoi respiri fluiscono nella mente che s’adagia sul tuo seno, lasciandomi avvolgere dalla melodia dei battiti del cuore tuo.

Tempo di lettura: 30 secondi

3
6
21

Evviva questa politica

05 March 2021

Pioveva a dirotto da più di un'ora, il cielo era stato ripetutamente squarciato da lampi che a tratti rendevano visibile la grande pianura intervallata da numerose villette circondate da fitta vegetazione a custodia di una privacy di alto livello. Montedoro, piccolo centro dell'entroterra siciliano, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: un bel messaggio, che a volte le cose vanno davvero come si vorrebbero. che [...]

  • Adribel: Grazie Patapump 🤞🤞

3
7
98

Apnea

05 March 2021

L’essere umano è appagato dalle sue stesse illusioni, spesso finisce per lottare e mettere in gioco ogni sfaccettatura di sè pur di difenderle, odia chi lo riporta alla realtà. Come quando al mare ci si lascia sprofondare a peso morto, finché ogni centimetro di corpo diventa talmente leggero da [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Patapump: piaciuta! e voglia di quel mare. benvenuta da Ricky

  • Mirtilla: Ciao Ricky! Grazie a te per l'accoglienza, magico quel mare...

Torna su