I pappagalli, che pennuti sorprendenti!

Possono essere addestrati o comunque allevati bene, questo già lo sapevo ma quello che non immaginavo proprio è la loro particolare capacità di adattamento e di apprendimento. 

Il mio Epicuro, in particolar modo, è un autentico genio, credo proprio di rappresentare io stesso l'artefice per averlo reso tale, seppur involontariamente.

Essendo un insegnate di Filosofia e di Latino, oltre a svolgere la mia professione al liceo in cui esercito da molti anni, per arrotondare, impartisco lezioni private ad alcuni studenti in difficoltà, (non necessariamente provenienti dalle mie classi) affinché possano risollevarsi dai brutti voti a scuola.

Tra l'altro insegno con estrema passione, dal momento che ai ragazzi a cui fornisco le lezioni, l’obbiettivo principale da parte del sottoscritto sarebbe l'indottrinamento al fine che possano recepire importanti nozioni di vita o comunque di tipo esistenziale.

I programmi, in ambito privato, peraltro sono sostenuti nel mio grande studio, in presenza del già citato intelligentissimo volatile, che buono buono se ne sta sempre ad ascoltare assai attento, appollaiato su un'asta di metallo, senza disturbare e senza proferire... parola.

Inoltre, da settimane, Epicuro ha migliorato il suo linguaggio imparando non solo ad imitarmi ma anche a chiedere, anzi, a pretendere come ad esempio i suoi amatissimi biscotti al latte.

Da segnalare che sono pure i miei preferiti e probabilmente va a finire che emularmi non gli basterà più. 

«Ci sono più biscotti sul tavolo, Orazio, di quanti tu ne possa sognare nella tua credenza.» mi garrì inaspettatamente con insistenza proprio l'altro ieri per poi la sera stessa arrivare al punto di non aprire più il becco e di servirsi da solo, infatti senza troppi complimenti me lo son ritrovato sopra il ripiano divorando i frollini con grande voracità.

Immagino che abbia assimilato il concetto "Avidità umana" de "Filo Sofia", un mattone tedesco esistenzialista di Andreas Bierhoff, scrittore tedesco morto suicida giovanissimo. Copie vendute: due milioni.

Epicuro, anche con il latino è un portento, infatti l'"Audere Semper" esposto proprio adesso mi ha dato la conferma delle sue indubbie capacità. Insomma, mi ha spiazzato e tutti i biscotti... mi ha mangiato!

Meglio prenderla con filosofia.

 

Tutti i racconti

0
0
1

senza confini

27 September 2022

seduto con i miei pensieri faccio nuvole di fumo e sono vento muto passo da un orecchio all'altro ecco i miei racconti, qui le impressioni le ambizioni e le allucinazioni di uno uomo stanco ecco! qui le sue macerie in macilente notti isteriche si aggrovigliano in un malvagio maelstrom che ingurgita [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
0

Haiku

27 September 2022

Fronde bronzate - sbuffi d'aura le spoglia caterve secche © Laura Lapietra

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
8

Pallone gonfiato

26 September 2022

Prima mi gonfio, quindi si gonfiano le mie pompose parole. Continuano a gonfiare ancor più la mia figura i sempre nuovi stimatori, che si affrettano a balzare con i loro schiamazzi sulla mia imponente e indiscussa presenza. Nella prossima vita voglio essere un toro meccanico invece che il gigantesco [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
2
3

Aforisma

25 September 2022

Sul bordo di un tentennamento una stilla di risoluzione può indurre nell'impavido zompo verso la rinascita dal dirupato dei travagli, affinché un saggio obbiettivo sia motivo di essere ancora in volo nella vita che batte nel cuore col respiro devoto all'ottimismo! ©Laura Lapietra

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
0
8

Il desiderio

25 September 2022

Il desiderio mi aveva portato lontano Lontano da te Cercavo di rimettere a posto la mia vita Ma sentivo l’irrequietezza salire Ero certo che vedendo volti e posti nuovi, avrei cercato di scavare tutto ciò che avevo ben bene coperto con menzogne e bugie Ma la sera, quando si spegnevano i riflettori [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
2
10

Giorno di sole

Impressioni da un quartiere

Fil
24 September 2022

Dalla tangenziale passano macchine e furgoni, tanti tir, quasi mai gli autobus. L'asfalto e lo smog, le finestre in lontananza dentro cui poter immaginare risate e pianti di bimbi, un supermercato decrepito, la farmacia deserta all'angolo del controviale. È come se il mondo fosse andato avanti [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Patapump: piaciuto,,,bello il passaggio dell'anziano che ritira lenzuola e rughe..alla [...]

  • Fil: Mi fa molto piacere, grazie dell'interesse! Alla prossima

1
3
18

News

23 September 2022

- E allora, com'è andata? - chiede con ansia. - Vuoi sentire prima la notizia buona o la cattiva? - Dai non tenermi sulle spine, dimmi quella cattiva. - Vuoi quella cattiva allora, va bene, prima quella cattiva. Beh, purtroppo è stato un disastro totale, è andata malissimo, peggio di così non poteva [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Nicola: Grazie per il simpatico commento Giuseppe. Più lungo del mio scritto [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Il fatto che le mie disamine nella maggior parte dei casi risultano lunghe/articolate... [...]

1
2
12

Fatti di vetro

Una poesia dal libro "Un titolo Qualunque"

23 September 2022

E vidi uomini su uomini lì per quella valle... li vidi senza pesi sulle spalle. un rumore assordante vi proveniva, crack crack crack. non riuscii a spiegarmi come fosse possibile, come quel rumore fosse plausibile. crack crack crack... la sua derivazione era un mistero. finché non gettai lo [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
10

la "donna" centenaria

22 September 2022

Da poco Roma la ospitava. Più i giorni passavano e più si rendeva conto, di quanto forte la stringesse al suo ventre, di quanto, la sua stretta fosse così inesorabile da farle mancare l'aria ogni volta che, per qualche motivo, si allontanava da essa. Giovane, ingenua; osservava, cercando di captare [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
2
13

Incrocio

20 September 2022

L'incrocio è deserto a quell'ora. Lo sto attraversando a piedi quando mi fermo perché noto una scena singolare. Proprio davanti a me sta arrivando in senso opposto una bicicletta spedita che non rallenta nonostante il semaforo sia rosso. Sta probabilmente rincasando di fretta, data la tarda ora. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Giuseppe Scilipoti: Una scena singolare quanto il componimento
    Questo racconto è un [...]

  • Nicola: Gran bel commento anche questo. Davvero ben scritto, se posso fare un controcommento. [...]

2
4
32

È notte

Il rumore del silenzio

19 September 2022

Vola la civetta fra gli alberi di pino, placido e dolce, il suo verso riecheggia. Una madre è appena riuscita ad addormentare il suo bambino e crolla, sfinita al suo fianco. Due giovani amanti si addormentano abbracciati, ignari del fatto che questa sarà la notte più importante della loro vita. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
13

Pioverà anche nel 2050

18 September 2022

Primavera del 2050. Inizia a piovere. Le gocce tintinnano sulle foglie verdi. Tintinnano anche più in basso, sul terreno, con suono più grave. Quasi fossero mani diverse a suonare strumenti diversi. - Ma sempre le solite cose noiose dovete pensare voi scrittori, le solite nature morte dove non [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

Torna su