Chi era Tony Mal?

Tony Mal era una persona che ad un certo momento della sua vita aveva modificato il proprio destino. Dalla morosa abbandonato per un poeta fighetto, licenziato dal call center perchè al lavoro cantava, sì, vabbè, in fondo non si era perso niente e, trovandosi sentimentalmente sconquassato,  in bicicletta sull'orlo del precipizio si fermò in tempo per mangiare un vassoio di Bignè e Profiteroles, ma ecco arrivare et voilà, una nuova donna che lo illuminò, Panama, ma noooo! Il canale! Panama nome di donna, profumo Francese, tette Genovesi, occhi brillanti, lei donna bellissima che incontrò Tony, scartato e snobbato per un poeta noioso.

L'incontro dei due, intendo dire fra Panama e Tony Mal, fù dolce, sì, veramente dolce assai, su una panca si sgargarozzarono insieme sei kg. di Mignon, Tony come un S.Bernardo tirò fuori dalla tasca la fiaschetta di Cognàc, lei dal reggicalze il Whysky doppio malto e con amorevole dolcezza brindarono al futuro dietro l'angolo in fondo al viale.

Da quel momento Tony divenne l'idolo delle donne che non lo faceva per amore ma per denaro, il nostro ex sfigato era diventato la nuova sexsual bomb, mica il classico standardizzato dei gigolò! Macchè! Tony, il re del sesso denominato "Sesso artistico, gatalitico, iper venusianho" mi raccomando "venusianho" con l"H"! Volete qualche esempio gratis?

LUNEDI'

Tony, Lunedì incontrò Gabriella la venditrice di materassi sgonfi, una bella donna fina e sgargiante che però, causa crisi, nessuno se la filava, gli uomini la cercavano solo per andare a scrocco e così lei decise per una notte di concedersi del gaio sesso, un amica comune gli consigliò Tony e organizzò per lei un appuntamento al buio, beh sì, al buio di una sala cinematografica dove c'era in programmazione una rassegna della Patagonia di film muti in b/n dedicati alla storia del pensionamento del conte Max e dato che la proiezione durava 4 ore furono nel buio della sala, ben 4 ore di sesso artistico sfrenato, c'è da dire che nella sala a parte il proiezionista e il venditore di pop corn congelato che dormivano russando a 4 guanciali, non c'era nessun altro, ci perdonerà il conte Max.

MARTEDI'

Il Martedì, Tony prese un appuntamento con una certa Margherita, la barista dall'accento mezzo Barese, mezzo toscano, una barista simpaticissima, vagamente belloccia ma per via del suo accento nessun uomo la voleva e così, dopo che Gabriella gli aveva parlato di Tony Mal, accettò la sfida sessuale a godere come quando ascoltava Ray Charles. Prima della prestazione artistico gatalitico venusianha, i nostri due amanti solo per una notte si concessero una pizza, buona, talmente buona di una bontà all'apice della gioia che a Tony venne in mente un idea. Nel fondo della sala c'era posizionata una sagoma di legno con dipinti due aviatori, un uomo e una donna uno dietro l'altro al posto di volo e all'altezza delle teste un foro dove i clienti della pizzeria mettevano la propria per la foto ricordo, in quel momento era pure di scena il Karaoke.

-Vieni Margherita che canterò per te "Yellow submarine"-

E così da dietro la sagoma Tony Mal, cantando il sottomarino giallo, Lady Madonna, Let it be, Drive my car, Olbadì Obladà, come una vertigini farfalla, fece godere Margherita.

MERCOLEDI'

Venne la volta di Nancy la profumiera, amica di Margherita che era amica di Gabriella, Tony leggendo la Divina Commedia, amoreggiò tutta la serata ma la donna capendo che la cosa diventava lunga chiese di saltare Inferno e Purgatorio per arrivare prima all''immenso Paradiso.

GIOVEDI'

Agnese, che di Gabriella era la cugina, si fece portare da Tony nella pasticceria di Alfonso, lì Tony la ricoprì completamente di cioccolata, quello che accadde dopo lo potete solo sognare, mai notte fù più cioccolosa. Alfonso il pasticciere purtroppo si ritrovò senza l'ingrediente dovette accontentarsi allora della cioccolata finta.

VENERDI'

Il giorno di Venere arrivò il turno di Donatella, la professoressa con il vizio di giocare al picchetto, perdeva sempre e così per cambiare vita chiese consiglio alla cugina di Gabriella che la portò da Tony mascherata, o meglio non si trattava di una vera maschera ma di un lenzuolo bianco sulla testa, la faccenda si doveva sbrigare nella giostra dei fantasmi, Tony arrivò mascherato da fantasma formaggino e quando si trovarono nella stanza di cartapesta, Tony Mal tolse il lenzuolo a Donatella e quasi non gli venne un colpo, era così brutta, ma così brutta, mi dispiace non ve lo avevo detto ma Donatella aveva lavorato come controfigura alla Cita Eiwort di Fantozzi, oramai il dado era tratto, il compenso era buono e Tony fece questo sacrificio e sotto il lenzuolo fece ballare dal piacere la dadaumpa alla professoressa.

SABATO

Amici lettori, Tony Mal ha detto che fino a Venerdì era gratis, adesso se volete conoscere il resto dovrete comprare il libro... ma dai scherzavo, per sapere le prossime puntate basta che semplicemente accendiate la fantasia, però se il libro comprerete Tony ne sarà comunque contento, astenersi tutti coloro che non vogliono provare il sesso artistico, gatalitico, venusianho, io l'autore aggiungerei pure del sarchio... un vero amore sarchio...

Tutti i racconti

0
0
0

FLORY CAMBIA VITA

03 August 2021

Viveva in Nuova Zelanda una cangurina di nome Flory, molto vivace, curiosa ed inquieta che, ormai stanca della solita vita, si imbarcò clandestinamente su una nave diretta in Antartide. Giunta a destinazione, trovò l'ambiente un po' freddo, ma le piacevano i colori, la tranquillità e, soprattutto, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
1

Non piangere più

Block notes

03 August 2021

Non piangere più Una donna che piange addolorata per una perdita subita o che piange per amore è come un fiore bagnato dalla rugiada del mattino. L’amore non ha colore. L’amore è indeclinabile. Quando tutto finisce, pensa a costruire una nuova realtà. Alla fine sarà un principio perché troverai [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
1
7

Il grande rogo

02 August 2021

Erano i primi di giugno dell’anno 2025 e la temperatura rilevata era di 45° - a luglio si stabilì sui 48°, mentre ad agosto superò la soglia dei 50°. Nell’arco di soli due anni, i dati sul surriscaldamento globale davano un aumento di 4/5 gradi della temperatura terrestre, prefigurando un evento [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

0
0
3

Filosofia spicciola

02 August 2021

Approfondendo la teoria dell'io cartesiano con l'Heghelismo deviazionista afrocubano, indirizzato desolatamente verso una deriva quantistica sostanziale, si giunge ad una sorta di vetero ellenismo peloso, degno del peggiore Minculpop ed anche Minculrock di mussoliniana memoria, con la conseguenza [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
8

Lockdown 3

Racconto poetico filosofico teatrale

01 August 2021

Tunnel Vado allo specchio e mi racconterò. Non è mai troppo tardi per costruire una vita Felice fin dalle fondamenta. Cosa forse più preminente è dare alla vita un senso assoluto. Dipende da noi. Dalla nostra volontà e lungimiranza. Nei riflessi dello specchio parlante vedo il tuo profilo unico. [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
4
15

Ladro per amore

Le indagini di James

01 August 2021

Puntualmente ogni fine mese, per la precisione ogni 28 del mese, dal conto di Calamaretti venivano sottratti i soldi che sarebbero serviti, in appena tre anni, a pagare il prezioso anello di fidanzamento per dottoressa Jennifer Lorenzi. Quel che più infastidiva James era che il giorno 28 non era [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Betty: grazie come sempre! Dopo una giornata impegnativa, mentre fuori sta per scatenarsi [...]

  • Adribel: Anche i ladri possono avere ragione. Carinissima questa puntata. Sto leggendo [...]

2
3
12

L’uomo all’angolo della strada

31 July 2021

Era lì Ogni stramaledetto giorno di quella sua esistenza Lì In quell’angolo di via Tra la Quinta e la Sesta Avenue Mi alzavo molto presto la mattina E tirando la tendina del mio appartamento lo vedevo E non capivo Non capivo cosa lo spingesse a fare tutto ciò Provavo a volte rabbia e a volte pena [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Sono rimasto colpito, anzi estremamente colpito da questa pubblicazione. "L'uomo [...]

  • Patapump: grazie Betty per la tua lettura e lo sprono di inserirci ulteriore trama..detto [...]

1
2
8

Unicorno

Block notes

31 July 2021

Unicorno Tu sei la mia forza interiore; la mia ultima speranza. L’obiettivo categorico. Mi ispiri- sempre- verso un’esistenza migliore. Parole d’Amore per te. Speciale alchimia di sentimenti. Ancora una volta, lasciatelo sussurrare, bisbigliare dietro le orecchie. L’unicorno esiste. Colmo di ardore, [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
0
9

VITA e OPERE di Esaù - 3/3

30 July 2021

Il 1958 per Esaù fu un anno di svolta. Compiva quarant’anni (età all’epoca considerata piuttosto insolita per uno scapolo), ma il problema era ben altro. Il nostro eroe, assolutamente refrattario a legami sentimentali e ancor più alla famiglia, era tuttavia attratto dal gentil sesso. Il che [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

2
4
16

Amor America

30 July 2021

America è il cuore che riempie le mie vene le radici della mia terra lontana America mi amor Amor America Sono un canto in carne viva sono le alture della mia cordigliera sono Poesia e versi nel vento parole di allegria parole di dolore un nome scomparso di desaparecido un grido nell'arsura [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
0
7

VITA e OPERE di Esaù - 2/3

29 July 2021

Esaù era discretamente bravo anche nei servizi fotografici per matrimoni e prime comunioni, immortalava spose con l’aria sognante e comunicande sulla strada della santità. Il suo problema, però, era una certa incostanza, per cui talvolta impiegava mesi per consegnare un album di nozze o sviluppava [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
4
12

Lemma D'amore

Poesia

29 July 2021

Lascio che sia il cuore a scrivere le parole dell’anima. Lascio che siano le emozioni a dare colore a quello che sento, mentre vivo ciò che affiora nella mente mentre domina il destino che creo giorno dopo giorno accanto a te che sei l’unica ragione di gioia nella vita mia. Così, nella bellezza [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

Torna su