Registrazione Istantanea Opzionale
Salta

Tutti i racconti

2
4
25

La ballata del soldo

06 August 2020

I soldi. Dio, carta e filigrana. Non c'è trinità che tenga, acqua per dissetarsi o valori morali nelle fondamenta dell'umanità, quando si tratta di denaro. Barbie Cat aveva i capelli fatti di raggi di sole e le labbra morbide di mollica, il visotto pieno come pane appena sfornato. Bella e umana, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
3
33

Io Donna, Io Uomo

Ari
21 July 2020

Sono donna quando al mattino mi sveglio con i capelli arruffati e gli occhi gonfi. Sono donna quando trascorro ore davanti l’armadio perché “non ho niente da mettere”. Sono donna quando esco da casa in fretta e furia dimenticando le chiavi dentro. Sono donna quando indosso il mio rossetto preferito. [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

3
10
46

In vasca da bagno coi polsi tagliati

Le persone sono fatte di vetro

29 June 2020

Un accorto osservatore, soltanto nel scorgerla di sfuggita, poteva percepire un'idea pressoché fedele del suo Io interiore. Evelina era di una bellezza diafana, gli occhi cerulei, una scintillante chioma rossa di rubino; e negli affilati tratti ben disegnati del viso portava tenui efelidi della [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • ducapaso: Angelo, la disperazione del gesto non sempre è esplosiva.
    Ci sono [...]

  • Angelo Mezzettieri: Vi invito tutti a supportare la campagna di crowdfunding del mio primo romanzo [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
2
39

La falla nel sistema

Tronchesi blues

22 June 2020

'Fatti sentire, ti devo parlare, un bel po' urgente', lessi sul cellulare. Sia che debba propormi di fondare il nuovo ordine dei templari o di esordire con una carriera da accabbadora facendo il giro delle case travestiti da Vergine Maria, sicuro come la quarantena che qualsivoglia merda sia, ci [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

3
3
54

Monologo sulla Coscienza

19 June 2020

Il mostro dentro di me si fa sempre più grande. La coscienza. Sospiro profondo, eh già... La coscienza è quel figlio di puttana invisibile che agita un manganello per aria, e quando ha attirato tutte le attenzioni che cerca, con il medesimo traccia una linea sul terreno. Mostra l'indice e annuncia: [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

5
7
31

Il teatro di Tirana

30 May 2020

Alle quattro e un quarto del mattino, qualcuno mise in moto una ruspa. Insultò le vie della città percorrendole di notte fino al centro dove, in tenuta antisommossa, i poliziotti si erano schierati già presso uscita secondaria del teatro dove stavano dormendo gli occupanti, niente più che mascalzoni [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

3
3
37

IL  PINO  AZZURRO

14 January 2019

Marco De Vally, un giovane aristocratico, decadente e poeta, viene trovato morto nella sua camera da letto. Omicidio o suicidio? L'ispettore Fabio Russo, incaricato delle indagini, comincia ad investigare, partendo da un breve poema che la vittima stava componendo, "Il PINO AZZURRO", che contiene [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

2
4
101

L'ultimo sparo

07 October 2018

Quegli spari lo riportarono alla realtà, già, la realtà! Quella triste realtà fatta di fughe, guerra, fame, miserie e morti... tanti... troppi. Un attimo di tregua l’aveva portato lontano col pensiero, ma poi rieccolo piombato nella quotidianità, sì, perché quella era la vita di tutti i giorni, [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • U1013: Tanta tragica attualità in queste righe...
    Che fine farà [...]

  • U1014: La realtà, complimenti per il racconto

12
12
68

Non si può veder morire un figlio per l'indifferenza altrui...

30 August 2018

Anna stava preparando il pranzo di ferragosto nella casa colonica di famiglia a Torre del Lago. Era una tradizione che si tramandava di generazione in generazione e nessun membro della famiglia ci aveva mai rinunciato. Persino Agnese, la figlia, stava rientrando un giorno prima dalle vacanze con [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

5
3
41

La nave

29 June 2018

Va per il mediterraneo solcando le onde che un tempo videro i popoli spostarsi, mossi dalla necessità di sfuggire ad una guerra o a malattie endemiche o cercando di seguire le mandrie o in cerca di popoli con cui intrattenere rapporti commerciali. Va, trasportata dai venti che erano dentro l'otre [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Puccia: Bellissimo racconto speranze bruciate perché non si vede soluzione, [...]

  • Patrizia Poli: Il racconto è bello e poetico. Io,però, sono una degli stupidi.

Torna su