Registrazione Istantanea Opzionale
Salta

Tutti i racconti

1
5
26

A te, Luna

31 May 2020

Ti ho sognata stanotte, Pallida Luna, camminavi confusa in mezzo alle stelle. Stella brillante di che cosa non so risplendevi, Tu bella lassù... Mi son chiesto spesso la mia ombra cos'è forse un bacio di luce oppure chissà forse solo un sorriso nell'immensitá di questo momento che mai finirà. E [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

5
1
13

La Luna e l’uva

30 May 2020

Erano lì L’una di fronte all’altra Una giornata vissuta al grande caldo Al riparo tra foglie un po' ingiallite Tutta ben ordinata in filari armonici In piano su terreni che avanzano verso la collina, come un esodo L’agitazione all’avvicinarsi della sera palpabile E al calar del sole, seguiva il [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

4
2
26

Il gusto della vita

29 May 2020

È stato quando mi sono perso nei tuoi occhi che ho capito È stato quando ho stretto la tua mano che ho deciso È stato quando mi sono rifugiato nel tuo abbraccio che ho sentito Ho capito ho deciso ho sentito che niente sarebbe più potuto cambiare dentro me come se giunto alla fine della strada avessi [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

3
1
17

Oltre il sogno

26 May 2020

Quando il sogno ti tiene compagnia ad occhi aperti forse non è più un sogno E cosa c'è di più bello che poterlo stringere? Viverlo Maurizio Gimigliano © Copyright 2020

Tempo di lettura: 30 secondi

7
6
27

Io nei miei sogni

25 May 2020

Mi sono visto tra campi di grano e strisce di terra sottratta, tra alte spighe gialle Ho sentito il rumore di quel tuffo nella acqua e il sopraggiungere del silenzio e del blue Mi sono confuso tra boschi di conifere, con odori di resina e funghi ben celati Ho solcato cieli carichi di nuvole, tagliati [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: Grazie a tutti...sognare? sempre! E vi regalo una caramella come dicevo poco [...]

  • Vincent Darlovsky: "La Natura è un tempio dove incerte parole mormorano pilastri che [...]

3
6
16

Lettera d'amore

25 May 2020

“Il nostro amore. Cheto, burrascoso, amore grande. Amore nato nella lontananza dei giorni andati, quando le tue mani incrociavano le mie, quando gli sguardi si perdevano nel silenzio, quando le parole precipitavano come gocce di pioggia portate dal vento. Non chiedermi perché se ora, ascoltando [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: Mi unisco a quei mille perché dell'anima...brava :)

  • U1071: Grazie, l'anima fluttuante e mai arrendevole! I mille perché dell'anima

6
6
26

Il mestolo di legno

21 May 2020

Il mestolo di legno resta lì, né visto, né lavato. Lasciato col sugo addosso a pochi centimetri dal lavandino. È la sorte della pentola rimasta con due paste, troppo lontana dall’orizzonte della vasca inox. Ciò che sparecchiando la tavola è invece finito dentro al secchiaio, potrà godere la schiuma [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Patapump: Concordo come sia piacevole rendere visibile l'invisibile. Ed anche situazioni [...]

  • Cristiana Venturi: La vita quotidiana ci coinvolge molto e offre innumerevoli spunti

5
6
50

Il cielo addosso

21 May 2020

Sento il cielo addosso, sparso come gocce di una insistente pioggerellina primaverile. Batte dappertutto. Sui volti spenti, negli occhi strabuzzati, fra le braccia tese per abbracciare, sulle labbra costumate dal silenzio. Parla il cielo una lingua nuova che solo il cuore riesce a decodificare [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

7
10
21

Gesti fertili

Dedicato

20 May 2020

“Il mio antico silenzio non è più rumore sordo, infecondo. Ora canta di te nei docili ronzii cerebrali che si affollano, colorati d'allegrie nei percorsi della mente quando non mi sei accanto. Scalpitano i pensieri inconfessati, come desideri a rincorrersi, e io ne concedo dolcemente la resa salina; [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

4
1
20

Nel buio

19 May 2020

La mia pelle urlava il bisogno di te di una carezza di un osmosi da completarsi con le mani i piedi incapaci di fermarsi seguivano un percorso conosciuto come fanno gli uccelli al termine della stagione calda Il bisogno di stringerti mi ghermiva sempre più impedendomi di respirare quasi fossi [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

Torna su