Ormai l'umanità è spacciata.

L'esercito e i civili via via si "uniscono" alla loro parte, migliaia e migliaia di orde di famelici zombie appaiono inarrestabili, le armi e le trappole riescono a malapena a contenerli. Stranamente risultano veloci e per di più imprevedibili. 

«Morto un morto se ne fa un altro!», diceva sempre Enric, il mio migliore amico, prima di morire o comunque prima di diventare un non morto morto. Perdeva pezzi e ciò che è rimasto di lui è unicamente poltiglia. La granata è stata necessaria, non ho potuto fare altrimenti.

Da giorni ho trovato rifugio in un faro funzionante, sbarrando l'entrata al meglio delle mie possibilità. “Sotto i riflettori" ovviamente i cadaveri in continuo movimento, che con quei versi  spaventosi sono per lo più fonte dei miei incubi, talmente sconnessi da sembrare innaturali e soprattutto violenti. Spesso durante le terrificanti visioni oniriche mi appare il volto sfigurato nonché insanguinato di Camilla, il corpo pieno di pallottole e col braccio amputato. Mai e poi mai le avrei fatto del male. Dio quanto l'amavo!

Immancabilmente mi risveglio strillando. Da un lato dormire è peggio che stare svegli. 

Chissà, probabilmente il morso sul collo causato da uno di quei mostri mi ha procurato degli strascichi irreversibili, nonostante alcune settimane fa, in un improvvisato ospedale da campo, mi avessero somministrato in extremis un siero denominato Z-Type.

Lo Z-Type, preso in tempi brevi sembra riesca a debellare il virus in corso, però non mi stupirei se il liquido iniettato tramite siringa al sottoscritto non avesse fatto effetto in maniera efficace. Potrei risultare zombie per un quarto o qualcosa del genere.

Lancio rabbiosamente il fucile a pompa Spas-12 sopra il tavolo, che assieme alla Beretta 92-FS tenuta in fondina ed alcune granate di tipo Mk2 mi hanno aiutato a sopravvivere. Mi libero anche del gibernaggio carico di munizioni.

Sprofondo su una sedia e resto a pensare agli avvenimenti accaduti e alle persone care che ho perso per via dell’epidemia zombiesca, oppure che ho necessariamente neutralizzato per forza di causa maggiore. Tra le varie cose realizzo il mio essere smodatamente paranoico, in quanto ho voluto abbandonare il precedente rifugio e di conseguenza i miei compagni per restare da solo. Non sopportavo più i loro sguardi, le loro voci e in particolar modo il finto positivismo di alcuni. Oltre che temere per la mia incolumità, infatti non sono rari i casi in cui inaspettatamente avvengono degli assalti all’interno dei nascondigli stessi, generati da persone che si tramutano improvvisamente in zombie, per non parlare di chi perde il lume della ragione sparando all'impazzata a tutto ciò che si muove. Vivi compresi.

Mi è venuta una fame tremenda e ho troppa voglia di carne. Ho delle scatolette di Simmenthal ma non è la stessa cosa.

Adesso è naturale chiedermi: lì sotto i non morti desiderano banchettare con me o contro di me?

Tutti i racconti

0
0
0

Il braccio sinistro

17 May 2022

Valentine, come ogni mattina, iniziò a sfogliare il quotidiano e giunse alla pagina dei necrologi. La sua curiosità venne attirata da poche ma significative righe: Non è più tra noi Mr Larry Fisher Lo piangono la moglie Laura e i figli Jason e Eden. Proseguì: i funerali si terranno presso la Parrocchia [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

1
2
8

Se avessi solo pensato

16 May 2022

Se avessi solo pensato che avrei spostato montagne un giorno, anche solo con un dito Non avrei camminato da solo per lungo tempo Se avessi solo pensato che le mie braccia si sarebbe aperte un giorno Non avrei comprato maglioncini troppo larghi per nascondere timidezze Se avessi solo pensato [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Adribel: Se! Già, bisognerebbe vivere due volte, ricordando la vita precedente. [...]

  • Patapump: grazie Adri, aspetto tuoi lavori :) Ricky

0
0
3

Aforisma

15 May 2022

A volte bisogna pur dare uno sguardo alla persona che eravamo lungo il cammino del passato, per comprendere oggi quanto l'esperienza ci abbia cambiato realmente con le sue perle di vita! ©Laura Lapietra

Tempo di lettura: 30 secondi

0
1
5

Aforisma

14 May 2022

A volte è pura fatica riuscire a parlare con chi ha un'anima pulsante, per timore di spezzargli il cuore con una verità amara! ©Laura Lapietra

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Walter Fest: Complimenti Laura, la tua lirica è romantica con venature lunari che [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
1
10

" A scumbinata "

13 May 2022

Bassina, rotondetta, comunicativa con toni ultra squillanti, più ciarlante che semplicemente parlante, Anna Vicinanza era un’indigena del quartiere periferico di P. nella città di S., luogo natale di cui ella esaltava, con orgoglio campanilistico, le bellezze e i pregi e ometteva bruttezze e difetti. [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Patapump: ....visto la tua provenienza, collocherei "a scumbinata" come una [...]

0
0
3

Aforisma

13 May 2022

Le parole illudono seducendo d'incanto, ma talvolta chi le pronuncia disincanta in un baleno! Laura Lapietra ©

Tempo di lettura: 30 secondi

3
12
46

Presto o tardi

L'auto di cortesia

12 May 2022

“Scenda dal veicolo.” “Cosa?” “Scenda dal veicolo Signora.” Il tono si fece perentorio. Inizialmente pensai a uno scherzo. “Che succede mamma?” “Tranquillo, non so, ora scendo e sistemo tutto.” Era una situazione ridicola. Fermata per un controllo a un posto di blocco sulla via più trafficata della [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • U1444: Ciao rompicojoni (rompipalle, rompiscatole, provocatore), ma tutto per un confrontopositivoWalter. [...]

  • Walter Fest: U1444 mi piaci, sì mi piaci un sacco ma ti aspetto alla prossima non [...]

2
3
15

Here

12 May 2022

Qui Ricordo di esserci stato Qui Non è cambiato niente in questa piccola strada Qui Ho assaggiato il miglior gelato che possa ricordare Qui Ho dato il mio primo bacio Qui Ho corso a perdifiato Qui Ho varcato la soglia della scuola con il mio grembiulino blu Qui Conobbi quello che sarebbe diventato [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Betty: Si ma ora mi hai messo la scimmia della curiosità: qui dove? 😅

  • Patapump: Giuseppe, colto bene. Betty, e lascia stare le scimmie....😂 abbraccio a tutti

1
4
28

L'arte moderna cosmodromica

tempi moderni nell'immaginario storto

11 May 2022

MANIFESTO DELLA NUOVA ARTE MODERNA COSMODROMICA Nel panorama dell’arte universale era mancante uno stèreotropico che avvicinasse l’osservatore al piacere di analizzare con analisi cosmica l’immagine dell’arte condivisa. L’arte è un qualcosa che avvicina le aspettative al criterio di illuminare [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Betty: Io non c'ho capito granché... come non capisco niente d'arte... [...]

  • Walter Fest: Eccomi ragazzi, allora grazie infinite a Scilipoti che è sempre festa [...]

0
0
2

Aforisma

11 May 2022

Sugli scogli degli errori di certa gente puoi anche salirci sopra per sorpassare oltre dimenticandoli nel tuo perdono, ma non li potrai mai cancellare dalla mente se son creati volutamente dalla malignità per far del male intenzionalmente. ©Laura Lapietra

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
1
9

Vintage ma di... valore

10 May 2022

Considerazioni dedicate anche alle mie amiche silfidi come me La Sìlfide è una figura femminile della mitologia germanica. Si tratta di un genio del vento e dei boschi, e possiede una figura agile e snella... Vintage ma di… valore. E giunse il dì di rimirarsi allo specchio con gli occhi dell’amica [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
3

Aforisma

09 May 2022

Anche un essere ruvido d'animo quanto grinzoso a causa del fato ostile nella sua vita, quando viene ferito duramente può mostrare cuore e sensibilità nel suo dolore! ©Laura Lapietra

Tempo di lettura: 30 secondi

Torna su