Tutti i racconti

2
2
20

Storia di una statua annoiata

e voi?

07 December 2020

(Tutto inizia dal protagonista del titolo del testo)… Sono solo una statua solitaria, cosa c'è di così strano? Possibile che non vi accorgete di niente in questo ambito agreste? Ma è così facile, la mia vita è così noiosa, sono sicuro che nessuno di voi vorrebbe essere al mio posto, silenziosamente [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: ah le statue se solo potessero parlare, racconterebbero di silenzi, di teneri [...]

  • Walter Fest: Ciao Pata, grazie infinite per avermi dedicato il tuo tempo, grazie infinite [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
3
17

Mario, Biagio e gli odori (Biagio) - 2/2

Estratto da un romanzo in costruzione - Pag 48

22 November 2020

Biagio annusa l’aria uscendo da casa. S’incammina per via San Jago e poi taglia per una stradina laterale. Gli immobili bassi che si volevano moderni appena pochi anni fa si fondono con le case in pietra della città vecchia. Poco a poco diventano un tutt’uno indistinto, confuso nella stessa meschinità. [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
2
15

Mario, Biagio e gli odori (Mario) - 1/2

Estratto da un romanzo in costruzione. Pag 34

21 November 2020

Le vecchie case hanno un odore tranquillizzante. Modeste e squadrate, nessuno vi fa caso né le osserva con l’invidia di chi sogna una bella abitazione. Resistono inosservate per moltissimo tempo finché un escavatore non le demolisce per far posto a un palazzone nuovo di zecca. L’infanzia di Mario [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

3
5
28

Barber shop

07 November 2020

– Facciamo al solito? –, mi chiede Pino dallo specchio, dietro i suoi occhialini rotondi alla Camillo Benso. – Sì, sì –, rispondo io, non molto convito. D’altronde non potrei opporre resistenza, infagottato come sono nella camicia di forza un po’ lasca usata abitualmente dai barbieri. A conferma [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Walter Fest: Aldo hai ragione su Scilipoti cauto e rispettoso infatti più volte in [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Caro Aldo, non sono un linguista però cerco di scrivere (recensioni [...]

5
7
75

Gli oggetti

Incipit di un romanzo che mai finirò

13 October 2020

Quel giorno mi svegliai affranto: per la prima volta, avevo preso coscienza di tutta la fatica che dovevano affrontare gli oggetti di casa mia; dello sforzo che quotidianamente facevano le mensole per reggere i miei libri per 24 ore consecutive; dell’affaticamento dei chiodi per sostenere giorno [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Aldo Viano: Molto carino. Non sarò altrettanto esaustivo di Giuseppe Scilipoti, [...]

  • V A N E S S I: Grazie, confido anche nei prossimi.... 😋 😎 🤚🏻

9
7
52

Preferivo allacciarmi le scarpe

21 September 2020

Certo Fra le cose che mi capitano quotidianamente, preferisco allacciarmi le scarpe La sveglia la mattina con urla di metallici dolori mi provoca una forma di repulsione e la mano violentemente sbatte contro quel maledetto tastino che vibra per farlo tacere per sempre Gli scarichi del bagno del [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
1
17

Episodio 2

banca

16 September 2020

L'altro giorno sono stato in banca per richiedere un documento, dato che ho bisogno di alcune informazioni mi sono avvicinato all'impiegato dietro il bancone incurante delle altre persone che erano in fila, tanto è solo per un'informazione, questa è anche la scusa che ti rifilano quando lo fanno [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

5
5
36

Fili da bucato

15 June 2020

Accesa la stufa con un bel ciocco di legno preso dalla catasta in cantina, il signor Sulsumà caricò la pipa e andò in terrazza. Non era così freddo, ma l’umidità si era stabilita in quella zona di collina da diversi giorni. Il profumo della legna usciva dai camini delle case attorno e il buio lo [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
6
27

Senza fissa dimora

03 June 2020

Oggi è stata una grande giornata: Ho trovato una scarpa sinistra. E pensare che la mattina era iniziata come tante altre... Le campane di San Qualcuno Martire mi fanno da sveglia (la messa è finita, andate in pace, se la trovate) mentre la vecchia cara lombalgia è sempre la prima a darmi il buongiorno [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Patapump: un gran buon lavoro Andrea..davvero. Tema che non tanti affrontano, anche nella [...]

  • Andrea Bogoni: Grazie mille Ricky per il tuo commento : ) Il tuo apprezzamento e le tue parole [...]

5
6
117

Per chi ti fai bella?

24 May 2020

Fino a qualche tempo fa, andavo al lavoro con un filo di trucco: cipria e un velo di ombretto. C’è da dire che potevo permettermelo, insomma, la mia età anagrafica contava poche decine e non sentivo ancora la necessità di coprire rughe e cedimenti cutanei sparsi qua e là, ma il motivo principale [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

Torna su