Registrazione Istantanea Opzionale
Salta

Tutti i racconti

4
2
16

Il pipittunaru

30 June 2020

Oggi non si trova più nessuno a continuare questo mestiere perché i tempi sono cambiati e la globalizzazione, il mercato, porta ogni prodotto nelle tavole dei consumatori a prezzi più ridotti possibile, vuoi per la commercializzazione industriale, vuoi per far arrivare al consumatore un prodotto [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Giuseppe Scilipoti: Il pipittunaru! Certo che me lo ricordo! Avendo vissuto i miei primi dieci [...]

  • Ilaria: bravo anche se devo ammettere che mi ha colpito molto perché è [...]

3
4
79

Il ritorno

Rita ritrova la sua dimensione in Sicilia

28 May 2020

Rita sedeva sul suo letto, stava sfogliando un vecchio album di famiglia. Il giorno prima era morta la sua amica più cara, quasi una sorella per lei. Nella stanza era accesa una radio che diffondeva le note di 'Per Elisa' di Beethoven. Il suo sguardo cadde su una fotografia in bianco e nero, la [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

4
1
16

Nella stanza dello scirocco

06 September 2019

C'é un caldo infernale! A volte sembra che l'Etna abbia riversato tutto il suo calore nel cielo e trasformato l' isola da oasi in deserto. O che Eolo si possa essere fatto sedurre dalla passionalità del vento africano e abbia permesso a lui di tentar di carezzare le onde del mar mediterraneo come [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

4
2
18

I mennulari

02 September 2019

A Luglio le mandorle sono buone per la raccolta. Sotto gli alberi ci si industria nella raccolta: a mani nude per quelle che sono afferrabili dai rami bassi e con il bastone per effettuare la "cutuliata" per quelle in cima che, talaltro, sembrano essere sempre le più grosse e le più appetibili. [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

8
12
41

Nuovi arrivi nell’ultima dimora

Cimitero acattolico di Roma

03 August 2019

I centenari cipressi ai lati del prato verde sono la prima cosa che vede l’incorporea figura che, entrando al Cimitero Acattolico, si dirige verso l’unica persona presente, il nuovo arrivato. Con uno sguardo capisce che hanno qualcosa in comune, sono ectoplasmi, come lo è anche il gatto che lo [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

4
3
27

U' cuntastorie - 2/2

Il cantastorie

12 July 2019

Un cavalletto di legno chiaro, una chitarra senza due corde, un panciotto nero, una coppola nera, una fisarmonica con alcuni tasti non funzionanti e altri vari ammennicoli. La delusione era sul volto di tutti i figli e questo non fece altro che accrescere la determinazione di papà di intraprendere [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Ciao Ricky, come cantastorie in versione letteratura direi che... sei molto [...]

  • Puccia: Bel racconto, uno spaccato di vita di altri tempi ben raccontato che riempie [...]

5
4
30

U' cuntastorie - 1/2

Il cantastorie

11 July 2019

Il rumore delle cicale era assordante. Immersi nella campagna di Noto, tra vecchi casolari di campagna abbandonati e distese infinite di campi di granoturco, il cui giallo faceva sembrava tutto più luminoso, noi ragazzi eravamo appollaiati su un vecchio muretto a secco, quasi confusi con la natura. [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • Giuseppe Scilipoti: Buongiorno Ricky, bello e interessante questo racconto, stavolta punti su [...]

  • Patapump: Ciao ragazze/i. Lieto piaccia. Pur non essendo siciliano ma di nascita campano. [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

3
1
19

Le eruzioni di Mungibeddu

08 March 2019

Poche volte Mungibeddu ha mostrato insofferenza attraverso le sue bocche di fuoco. Ma quelle volte è come se avesse voluto avvertire con i suoi tremori e le eruzioni fuori controllo i suoi abitanti per le scelte errate di quest'isola, che conta un passato di battaglie e sconfitte, vittorie e [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

2
0
22

Nel museo dell'opera dei pupi

13 December 2018

Il guardiano controllò che tutte le porte e gli infissi del museo fossero chiusi per la nottata. Quel palazzo, che un tempo era stato adibito ad altre mansioni, ora era stato trasformato per accogliere una tradizione siciliana, che era conosciuta e frequentata da tutti ma che, in seguito alle nuove [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

3
1
21

L' olocausto siciliano

29 November 2018

Salvatore, Giuseppe, Turi e Ciaula avevano finito di mangiare quel giorno il loro companatico con cipolla cruda e olio bruciato della lucerna. Erano quattro ragazzi che, invece di andare a scuola, lavoravano nella miniera di Gessolungo a Caltanissetta. Avevano rispettivamente otto, nove, dieci [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

Torna su