Registrazione Istantanea Opzionale
Salta

Tutti i racconti

7
6
25

Il coltellino

01 April 2020

Ammetto che un leggero timore iniziavo ad averlo. Igor, il suo compare, stava ancora girovagando per il treno. Ormai non lo si vedeva da più di un’ora. A pensarci bene però, anche se fosse stato con noi non sarebbe stata la persona ideale alla quale chiedere aiuto, era probabilmente più ubriaco [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

7
4
19

In treno

18 January 2020

Il ragazzo è entrato con fare sospetto, perplesso, quasi schifato. Realizzai in quell’esatto momento con chi avremmo dovuto passare il resto del viaggio. Io e Vladimir, amici da una vita, tornavamo a casa dalle nostre mogli. Dicevo, il giovane è entrato e mi resi conto che era proprio schifato, [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

7
7
25

Le facce sui treni

23 November 2019

Non so come mai superata una certa età ci dimentichiamo di sorridere. Parlo di quel sorridere senza particolari motivi, parlo di sorridere dentro. Di quella propensione naturale alla positività che non costa nulla. Ci dimentichiamo di godere delle piccole cose. Che può suonare come un luogo comune, [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Walter Fest: Ciao Timido Loquace, complimenti e benvenuto fra di noi....concordo in toto...ti [...]

  • Timido Loquace: A Patapump: nel dubbio sorridi sempre e qualcosa di buono accadrà!Intanto [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

6
7
49

Seduta a ore 12

29 July 2019

È magra, 175 centimetri di altezza. Sui 40 anni. L’accento è veronese. Una costituzione minuta, un poco androgina. Porta i capelli cortissimi, un taglio maschile, tinto color rosso mogano. Un naso prominente, con due piercing che la rendono particolare. L’azzurro degli occhi lo intuisci, ma li [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

4
2
18

H. Melvins productions - 2/2

15 July 2019

- Tutto a posto amico? - - si.. Ssi, credo di sì - - Hai detto che questo treno ferma a Metz vero? - - Esattamente - - Hai idea di come sono finito quassú? - - No - - A Lione, ci sono mia moglie e i miei figli ad aspettarmi, dannazione! - - Alla prima potrai aspettere il prossimo - - No cazzo dannazione, [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • flavia: Per prendere una decisione ci vuole coraggio, quel coraggio che a volte manca [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Ed eccomi alla seconda parte del racconto. Wow, non immaginavo che "H. [...]

2
1
25

H. Melvins productions - 1/2

14 July 2019

Il sole tardava senza risparmiare afa e umidità che facevano scendere una pioggia calda ma leggera, a tratti buona. Gli ombrelli si schiusero in fretta e davano l'idea del solleone in spiaggia, qualcuno si spogliava delle giacche e le rimetteva quando il vento si alzava forte al capolinea e i fischi [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

9
7
54

Binario Z

Il treno della speranza

20 November 2016

Una stazione. Un treno sembra attendermi solitario su quelle rotaie che rappresentano la mia unica via di fuga. È deserto nei dintorni. La paura di trovarmeli ovunque, mi mette ansia addosso. Ci dividono pochi metri e via, corri, veloce, ce la puoi fare. Senza voltarmi raggiungo la cabina guida, [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Surya: Fantastico! Brava Ile3nia.

  • Ile3nia: Ringrazio tutti... :) ci sarà sicuramente un seguito. A essere precisa [...]

5
2
68

La Signora del Treno

14 April 2016

Non ricordo il tuo nome, pacata signora milanese. Occhiali grandi a incorniciare il mondo e le persone. Voce sommessa, pensiero armonioso e lieve. Insieme viaggiavamo verso un nord estivo, i miei vent'anni accesero i tuoi ricordi. Storie di casa, di un marito perduto troppo presto. Emergevano spontanei [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

3
3
57

Il treno

03 March 2016

Era sera, pioveva, il treno sarebbe dovuto passare più di due ore prima ma sul tabellone i minuti di ritardo aumentavano e il cielo si faceva sempre più scuro. Erano in cinque sulla banchina, stretti sotto la piccola tettoia della stazione di periferia, la sala d'aspetto era chiusa da anni, ufficialmente [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

4
1
74

Fondali

30 March 2015

Sam si allontanava di corsa, scostandosi dalla folla che quel giorno pareva essere più frenetica del solito, voltandosi a scatti per controllare che lui non ci fosse, voleva accertarsi che lui non fosse lì a seguirla coi suoi capelli scompigliati e quel neo al labbro inferiore che le piaceva così [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

Torna su