Era in una notte stellata e dall'aria tiepida di quel lontano giorno di un estate del 2009 quando Manuel e Luz si trovavano sdraiati su un tappeto fatto d'erba a osservare le stelle e a provare a esprimere desideri, se mai una 'estrella fugaz' fosse passata.

"Una stella cadente è passata e te la sei persa Manu!", esclamò Luz prendendolo in giro.

"Ma dai... non è vero! E poi lo sai che la stella più bella per me sei tu." 

Luz sbuffò divertita.

"Ah scusa peleadora.", rispose Manuel di rimando.

I due cominciarono a ridere insieme e ad abbracciarsi felici come se in quel momento null'altro esistesse.

Rimasti abbracciati come due calamite Manuel guardava il cielo e respirava quell'aria calda.

"Non senti qualcosa nell'aria?", domandò accarezzando dolcemente la guancia di Luz.

"Io sento solo caldo.", rispose Luz divertita.

Manuel rise e stampò un bacio sulla fronte della sua amata.

"No Luz, qualcosa sta cambiando. L'aria sta cambiando."

"Cosa vuoi dire?", domandò Luz perplessa.

"Non so come spiegarlo... sento qualcosa... è come se non fosse più l'aria di prima. Sento che manca qualcosa." 

"Che cosa?", domandò Luz guardando il suo eterno amore.

"La speranza. Ecco cosa manca. Com'è possibile che nessuno se ne accorga?"

Manuel si mise attentamente a osservare una stella che splendeva più delle altre.

"Mi sembra un aria così pesante da respirare, fa venire i brividi. Ricordi Luz che noi siamo nati con dei sogni? Eravamo, e siamo ancora, poveri, ma abbiamo con noi sempre la speranza. Siamo partiti senza portarci nulla tranne due chitarre e siamo andati a cercare lo scopo della nostra vita. Avevamo la voglia di lottare, come l'abbiamo ancora. Mai perso la fiducia in noi e nei nostri sogni."

"E che cosa c'entra l'aria con i nostri sogni?", chiese Luz lentamente, come se fosse apparso un proiettore e si fosse messa a rivedere la loro vita intera. 

"Luz, annusa l'aria, respirala.", disse Manuel stringendo le sue mani e guardandola negli occhi. 

"Ripeto: l'aria sta cambiando. Un'aria diversa sta giungendo. La prevedo. Sarà un'aria di speranze perse, di sogni non realizzati, di gente disillusa con la vita. La voglia di lottare si smorzerà. L'aria che si sta formando è malevola. E nessuno se ne rende conto, né lo farà."

"E cosa possiamo fare noi?"

Luz tremava e Manuel l'abbracciò fortemente e teneramente allo stesso tempo. 

"Provare a far tornare l'aria di prima. L'aria della vita che riporta la sua fresca brezza.", rispose.

"Ma non possiamo farlo da soli.", aggiunse sconsolato.

"E quindi cosa faremo?", domandò Luz sentendosi più tranquilla.

"Non lo so... è un mondo che va verso la sua perdita peggiore."

"Forse però una cosa possiamo farla.", rifletté Luz speranzosa e il cui volto splendeva delle mille stelle proiettate nel cielo.

"Non perderci noi. Io la speranza non la perdo, né i miei sogni. L'aria potrà anche avere i suoi cambiamenti, e forse noi potremmo svegliare qualcuno, ma noi continueremo a sentire la nostra aria fresca e pulita."

Manuel sorrise e strinse Luz delicatamente sussurrandole parole dolci.

"L'aria sta cambiando.", pensò Manuel guardando prima il cielo e poi la sua amata.

"Ma noi no, non cambieremo." 

 

Era vero, l'aria cambiava e lo avrebbe fatto sempre di più negli anni a venire perché nella vita tutto cambia e un'aria rarefatta si respira nei nostri giorni, un'aria pesante soprattutto per coloro che ancora sono capaci di sognare, ma sarebbero stati proprio quest'ultimi che non avrebbero mai perso la speranza, la voglia di lottare e di cambiare. E tutto questo avrebbe sempre fatto parte di loro.

E proprio come Manuel e Luz, chiunque di loro avrebbe tenuto fede a questa promessa.

Tutti i racconti

1
0
13

Una piccola lezione di pensiero laterale

20 January 2021

“Sol, Sol! Guarda che bei fiori!” Nina, una bambina di appena 11 anni con i capelli biondi e gli occhi azzurri, si trovava insieme a Sol, una ragazza di 23 anni con i capelli rossi e gli occhi verdi in mezzo a un bosco bellissimo, caratterizzato da un piccolo corso d'acqua, maestosi alberi e tantissimi [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

4
5
30

Se non fosse per te

19 January 2021

Se non fosse per te lambirei i contorni E non entrerei in quella immensa radura chiamata vita Se non fosse per te navigherei su fragili navi, in mari percossi da venti che porterebbero al largo E incontrerei aggressive balene bianche, pesci martello e ostili genti Se non fosse per te il cibo sarebbe [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
4
27

Anni '60 - 2/2

19 January 2021

L’appuntamento con Salvio era all’ingresso del cinema Splendor, Mimma aspettava già da cinque minuti e si chiedeva se non fosse arrivata troppo in anticipo. Sin dal primo pomeriggio rifletteva su come vestirsi. Dopo varie prove e ripensamenti, decise di non esagerare in eleganza e alla fine indossò [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

4
4
37

Il profumo dei ricordi

Tornare a viaggiare

18 January 2021

La nave era ancora lontana dal porto ma già il vento mi portava l'odore tipico dello zolfo eoliano. Vulcano era ancora indistinguibile nella foschia dell'alba, il sole prometteva già l'incantevole, la linea dell'orizzonte alle mie spalle era tutt'uno col cielo: pareva colorata da un bambino. Ero [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
4
18

Anni '60 - 1/2

18 January 2021

Nel Quartiere Spagnolo, dove abitavano Salvio e il suo gruppo d’amici, le numerose parrocchie esistenti proponevano le più svariate attività, con l’obbiettivo di attrarre i giovani di diversa età e di sottrarli alla strada e all'illegalità. Don Carlo, il parroco di Maria Addolorata, aveva comprato [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

2
4
15

Majistre

17 January 2021

Quando varcai la soglia dell’ufficio, non sapevo ancora cosa mi sarebbe potuto accadere da lì a poco Da poco laureato, avevo avuto poche esperienze nel mio ambito Tutte piccole cose L’ufficio era nella palazzina anni 50 in Piazza Magni a Milano Gli esperti la indicano come la più riconosciuta [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • U0392: Interessante esperienza, descritta, forse, un po' velocemente. Complimenti!

  • Patapump: ciao U..grazie in primis. Certo, si sarebbe potuto soffermarsi maggiormente, [...]

0
0
8

canta e balla...

17 January 2021

Canta e balla a tempo di musica muovi il tuo corpo e manifesta il ritmo vitale i tuoi sogni più sinceri in tutto questo preparati! ricevi l’abbondanza la benevolenza fa’ piccoli passi verso la crescita verso il tuo dono guardati attorno e impara dall’abbondanza della vita vedi luce in te [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

2
2
23

La piuma della speranza

16 January 2021

Una piuma cadeva tutte le mattine di fronte alla sua casa, o a volte qualcuno gliele lasciava. Ma mai aveva capito chi era il responsabile. La chiamava la piuma della felicità perché ogni mattina nel vederla e in seguito raccoglierla si sentiva un'aria diversa, una brezza fresca. Un'aria di [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
4
17

Un arcobaleno di speranza

16 January 2021

Gennaio. Questo è il mio anno. Forse. Ma non correrò troppo. Assaporerò il viaggio aspettando di calpestare la sabbia umida di giugno. Aspettando di poter costruire un castello di sabbia. Aspettando i tuoi sorrisi sereni. Aspettando giorni sereni. La tempesta peggiore è alle spalle. Dicono. [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

2
3
16

La lacrima

15 January 2021

Umida Salata Nascosta Trattenuta da una diga che ne raccoglie altre Pronta a svelarsi quando succede qualcosa in noi Forte emozioni la fanno emergere Spinta dai canali dell’anima Cade verso il basso E si infrange in altre mille Ogni goccia è una lettera E ognuna di quelle lettere formano parole [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
4
9

UNA FESTA NEL DESERTO

Monegros

15 January 2021

La sabbia secca del deserto spagnolo quella mattina di luglio bruciava e si crepava come nei film che dipingono uno scenario di disastro apocalittico, il sole bruciava così tanto da non poterlo neanche fissare un secondo. Avevo perso il gruppo del mio bus ormai almeno da 30 ore e sapevo che non [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

1
0
21

L'Angelo di Eudamón

14 January 2021

"Solamente con un amore profondo, Il docile presente Irradierà luce, Accecherà il male E cesserà il suo karma." Abbiate fede. Enciclica papale MCMLV Breve introduzione: Eudamón, proveniente dalla parola eudamonia, ossia felicità come scopo della vita e come fondamento dell'etica. La parola [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

Torna su