Cos’è l’Amore?

Questo sentimento che a molti fa paura in realtà rappresenta tutto ciò di cui abbiamo bisogno, e riguarda anche coloro che affermano di poterne fare addirittura a meno.

Comunque ognuno di noi ha una sua concezione, la mia è da sempre stata e sempre sarà la seguente:

innanzitutto se il sentimento è sincero risulta impossibile da quantificare, infatti la misura dell’Amore sarebbe di amare senza misura poiché quando si ama non devono ASSOLUTAMENTE esistere limiti, barriere, confini, demarcazioni e impossibilità di ogni genere.

L’Amore va innanzitutto seminato per essere di conseguenza coltivato pazientemente, con dedizione e costanza, solo così prima o poi si potrà raccogliere ogni giorno il ‘frutto’ più dolce nonché più buono che esista.

Il tempo inoltre gioca un fattore importante, non solo per quello che va speso per una determinata persona ma anche di come l’unione tende a confermarsi, consolidata tanto da non subire le intemperie degli anni che scorrono, insomma quell’amarsi senza alterazioni come il primo giorno, anzi, persino di più.

Sicuramente investire sui propri sentimenti è l’investimento più rischioso però anche quello più appagante, perché arricchisce non di cose materiali ma bensì a livello spirituale, insomma come a sentirsi vicini a Dio e al suo Paradiso.

Sempre restando sul concetto 'tempo', in Amore è permesso rubare, precisamente ogni pensiero e concentrazione su qualcuno che veramente amiamo, per non parlare degli attimi ed emozioni che senz’altro elargiscono nutrimento al nostro cuore.

Le parole, seppur appaiono molto importanti, come “Sei tutto per me!” o “Ti voglio più di ogni altra cosa al mondo!” oppure il tanto gettonatissimo “Ti amo!”, non bastano, a tal proposito i fatti e i gesti concreti rappresentano il fulcro principale che come una calamita le cattura ed infine le valorizza.

Cosa importantissima, amare è mettere da parte il nostro orgoglio, i nostri vizi, e i nostri capricci, se ciò dovessero rappresentare dei sacrifici allora non è amore.

La parola sacrificio deve riguardare SOLAMENTE l'affrontare la vita insieme, mano nella mano e con lo sguardo rivolto in avanti verso il difficile cammino della vita, fatto di albe, di tramonti e di crepuscoli, SEMPRE e COMUNQUE in due.

 

Ecco, questo è il mio concetto, su questa parola formata da cinque lettere che andrebbero lastricate d'oro, non è un tirando le somme, dal momento che, come già espresso poc'anzi io VIVO di questo essenziale stato d'animo, nonostante due ex dispotiche fidanzate che hanno calpestato i miei sentimenti, fortunatamente senza frantumare il mio cuore dal momento che Dio, a quanto pare, me ne ha donato uno piuttosto robusto.

Mi chiedevo (uso il passato per un motivo che spiegherò tra breve) su dove avessi sbagliato e peccato nonostante mi fossi prodigato amorevolmente in ogni singolo aspetto delle relazioni passate, finché un giorno una persona speciale mi disse questa frase:

«Tesoro, tu non hai sbagliato in nulla e su nulla, sei stato solo sfortunato, hai agito sempre con amore e non sei stato capito, compreso, e ricambiato come giusto che fosse!»

Queste parole le ho incorniciate dentro di me, parole capaci di riaccendere il mio cuore che dopo l'ultima relazione confesso si era come oscurato, adesso è tutto illuminato a festa, scoppiettante come il Capodanno, allegro come il Carnevale e caldissimo come il Ferragosto.

 

Ti ringrazio mia splendida rosa di campagna, vorrei tanto coglierti ma non posso farlo, non per paura delle spine ma semplicemente perché è ancora troppo presto, tuttavia ti prometto che ogni giorno mi prenderò cura di te, odorerò la tua essenza nonché ammirerò la tua bellezza senza farti cascare sopra le mie lacrime salate per non sciuparti.

3
1
11

Gli affamati

18 August 2019

Eccola, la fame, voglia vogliosa di morbidezze, di croccanti prelibatezze da mordere, leccare, ingurgitare. Preparo la tavola, stendo la tovaglia, ricompongo per bene i cuscini nelle seggie, trattengo la fame senza mangiar da sola nulla, mi piace di più quando mangio insieme a un altro, è un sodalizio, [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

4
4
9

La divisa

18 August 2019

Nei miei verdissimi anni ero un ragazzo assai timido, impacciato, impedito e indubbiamente smarrito, il rapporto con i coetanei e soprattutto con le persone più grandi mi davano un senso di inferiorità, difatti tra i vari aspetti negativi raramente riuscivo a reggere i confronti, persino a sostenere [...]

Tempo di lettura: 4 minuti

  • flavia: Bravo soldatino con tutto quello che hai passato (io lo so) sei rimasto gentile [...]

  • Dario De Santis: Bravo Scilyx, ogni tanto risvegli qualche ricordo dal tuo subconscio, bene!!

5
5
21

per Esempio

17 August 2019

C'era una volta un Esempio non particolarmente importante, né molto interessante: era solo un Esempio. La gente gli passava accanto il più delle volte senza prestargli attenzione, ma a volte qualcuno lo prendeva e lo portava davanti a tutti, lo faceva vedere e studiare. Allora l'Esempio si sentiva [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
5
18

Equibrium

17 August 2019

L'avevano trovato il loro equilibrio del loro non stare insieme, del loro non essere una coppia come tutte le altre. Che noia essere uguale agli altri, che prurito non potersi distinguere dalla massa. Perciò, finalmente, e con grande soddisfazione per entrambe, vi erano riuscite. Non si definivano [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Francesca: Un bel pezzo.. ma difficilissimo da applicare nella pratica

  • Heidina wolf: Dipende.. È stato vero fino a 20 gg fa.. C'erano voluti quasi 20 [...]

2
3
16

Gin tonic con Tanqueray

16 August 2019

Andammo a fare un giro fuori città una sera, c'era quel tizio Don o Dan, Lizzie, Joy e Mark. Carlotta non venne, se ne stava sempre in disparte, la amavo per questo ma non lo sapeva. Entrammo in un locale da schifo, la musica era terribile e c'erano un sacco di tipi con le camice abbottonate fin [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Flambé: Carlotta è una sorta di chiaroveggente che evidentemente non si fila [...]

  • Francesca: Molto crudo e si, sicuramente sessista , ma scritto bene e ti spinge a leggere [...]

3
4
13

Addio

16 August 2019

Avevi la sofferenza scolpita negli occhi. "Cos'hai?" "Niente." In silenzio, mi stavi dicendo addio

Tempo di lettura: 30 secondi

  • Francesca: Niente.. tipica risposta che racchiude un mondo dentro. Diffidare sempre del [...]

  • ducapaso: Infatti.
    Quando mi ha detto "niente" ho capito.
    Non è [...]

6
6
16

Il regalo

15 August 2019

Ho nel cassetto del salotto un pacchetto regalo che non ho mai aperto. È lì da molto tempo. Non riesco proprio a ricordare chi me l'abbia regalato. E nemmeno in quale occasione. So solo che l'ho portato a casa e non l'ho aperto. Ci sarà stato un motivo ma non ricordo nemmeno quello. Ho chiesto [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

6
4
18

Giallo improvvisascion

seconda parte....il finale

15 August 2019

Amici lettori, eccomi di nuovo con voi, ancora improvvisazione, la testa è sgombra da pensieri, fà caldo e si dovrebbe fare altro ma io stò quà seduto davanti la tastiera per scrivere quello che non sò, ve l'avevo detto l'altra volta che questa era una sperimentazione, avrei voluto fare tre parti [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

7
10
25

Fiocco di neve

14 August 2019

Vorrei essere temerario come un fiocco di neve perché non ha paura di cadere

Tempo di lettura: 30 secondi

4
2
9

Macchine

14 August 2019

Percorrendo la Prenestina, un’antica via consolare romana, la mia macchina arrancava. Sentiva il peso degli anni e di conseguenza necessitava di cure amorevoli. Chiamando col termine manutenzione quelle cure mi sembrava di sminuirla. Meglio dire che bisognava avere dell’attenzioni particolari [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Francesca: Carino! Mi ha fatto pensare alla prima macchina.. una cinquecento che dopo [...]

  • Giuseppe Scilipoti: Buongiorno Ricky! Per mille Fiat! Hai "scaldato i motori" della fantasia [...]

2
2
14

Con un respiro

13 August 2019

La stava pensando e lei era lì proprio di fronte. Le disse: " Se tu capissi quanto ti amo ". Lei sorpresa da quelle parole inaspettate rispose: " Fammelo capire allora ". Lui sempre avaro di parole raccolse nei suoi occhi il fuoco che lo faceva bruciare e d'un fiato sussurrò: " Io senza te non [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

6
7
18

Listeria - 2/2

brutta avventura personale

13 August 2019

Ho passato molte notti a piangere di solitudine e di paura, temevo di non farcela e l'incubo della fine era sempre in agguato nonostante i medici dicessero che stavo migliorando, non mi fidavo più di loro. Sono venute molte care persone in visita, anche la mia Scrittrice Imperfetta preferita, e [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

Torna su