Quel colpo mal riuscito a Paperopoli.

 

Era la fine di dicembre del 2019 quando, a Paperopoli, i Beagle Boys, nel loro covo ultrasegreto, ebbero l'idea di associare le loro abilità criminali alla professionalità di un chimico molto noto. Stanchi di vivere nella miseria più assoluta e di confrontarsi con la ricchezza sfondata di Paperon de Paperoni, il più ricco abitante di Paperopoli, decisero di procurarsi delle provette di vetro contenenti liquidi colorati molto tossici e in grado di far esplodere il più importante e imponente monumento della città.

ll luogo composto da numerose stanze e di una camera di Sicurezza stracolma di monete e banconote costituiva un'attrazione per molti turisti dal momento che, il proprietario, dopo aver fatto fortuna con i suoi fruttuosi investimenti, aveva fatto erigere una biblioteca con testi molto antichi e rari e consultati da gente di una certa cultura e una sala apposita costituita dalla presenza del diamante più grosso del mondo, parte del tesoro di re Creso e la famosa pepita uovo d'Anatra, che, in quel di Paperopoli, tanto bramavano i delinquenti di un certo calibro. Tesori che ben presto vennero sottoposti a una accorta vigilanza da parte del geniale Archimede, amico e inventore di fiducia del grande magnate. Installazioni di trappole sparse sotto il terreno della collina, cannoni e laser e, all'interno dell'edificio, una sala di controllo con una miriade di telecamere di sicurezza, riuscirono a svilire ogni tentativo di furto da parte dei malviventi.Dopo mesi di clausura nel loro laboratorio-bunker sotterraneo, costruito 10 metri sottoterra nel deserto, i Beagle Boys e il chimico finalmente riuscirono a sintetizzare il virus letale per il loro acerrimo nemico !Nelle ultime settimane avevano dormito solo poche ore per notte, alternandosi febbrilmente intorno alle provette, ai computer ed alle difficili e complicate formule chimiche.Dopo ore di combattimenti in cui nessuno riusciva a prevalere sull'altro, finalmente Paperone imprigionò Rockerduck che aveva la scatola con la provetta con il virus. Rockerduck , vistosi perduto, aprì la scatola nera e cercò di lanciare la provetta in faccia a Paperone.In preda alla follia, decisero di chiamare il prodotto COVIAP 19 (che voleva dire COronaVIrusAntiPaperone sintetizzato nel 2019).

Adesso rimaneva la realizzazione dell' ultimo atto del loro diabolico piano : trovare il modo di infettarlo spruzzandogli in faccia il virus in grado di propagarsi solo per via aerea.

Convocarono quindi subito altri due nemici giurati: Rockerduck e Cuordipietra Famedoro, due multimiliardari da sempre in competizione con lui. Manifestate le loro intenzioni, i Beagle Boys riposero la provetta con il virus in una scatola di metallo nera ed insieme a Rockerduck e Cuordipietra si misero alla ricerca di Paperone per infettarlo.

Coloro che nel frattempo erano venuti a conoscenza del folle progetto, avevano già avvertito Paperone ed insieme decisero di intervenire per fermarli.

Tra i grattacieli di Paperopoli venne quindi ingaggiata una battaglia all'ultimo sangue!

I superpoteri dei nostri supereroi buoni riusciranno a prevalere su quelli dei supereroi cattivi?

Fortunatamente non lo colpì ma, la provetta cadendo per terra andò in mille pezzi ed il virus si liberò nell'aria.. Le persone con i loro contatti ravvicinati iniziarono a stare male, ad accusare stati febbrili, problemi respiratori e ad essere ricoverate negli ospedali che presto si affollarono.
Paperone,venuto a conoscenza di quale fosse il contenuto della provetta, ed avendo subito capito la gravità della situazione, fece immediatamente avvertire le Autorità che subito isolarono e sigillarono la città ed obbligarono in quarantena tutta la popolazione.

Tutti da quel momento dovettero rimanere in casa, usare guanti e mascherine, stare distanti almeno un metro gli uni dagli altri...

Tutto questo affinché il potentissimo e temibilissimo virus liberato dal crudele Rockerduck non si propagasse nel mondo intero!

 

 

 

 

Tutti i racconti

0
0
3

Cieli Per Occhi

16 July 2024

Nella cinta muraria della nostra riservatezza, gelosamente custodiamo l'essenza inconfessabile del nostro recondito essere, inaccessibile agli sguardi profani e aspettativi della ressa. Ma ciò che effondiamo nell'etere celeste, attraverso le sue incessanti metamorfosi, diviene un sublime [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
3

UN CIELO SENZA STELLE

RIFLESSIONI

16 July 2024

## Un cielo senza stelle Sotto un cielo notturno, fitto di stelle che scintillavano come diamanti sparsi su un velluto blu, Mario sedeva su una panchina di legno, assorto nei suoi pensieri. La sua pancia prominente si appoggiava contro lo schienale, quasi a volersi confondere con l'oscurità della [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
2

La guerra in testa 04/04

16 July 2024

Le guardie del corpo alzano i fucili e prendono la mira, ma i due criceti iniziano a correre per tutto il Ced e non dovendo sottostare alle leggi di gravità, riescono a correre sulle pareti, sul soffitto, riescono perfino a saltare da una testa all'altra degli addetti. "Via via via via, scappa [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

0
0
5

Drip. Drip. Drip.

16 July 2024

Drip. Drip. Drip. Cesare, un ragazzino di Esquilino, uno dei quartieri più disagiati di Roma, se ne stava sdraiato sul letto con l’intento di dormire, ma, a causa di un fortissimo temporale, il gocciolamento continuo dal soffitto in un secchio di metallo sul pavimento gli rendeva il sonno difficoltoso. [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
1
6

La guerra in testa 03/04

15 July 2024

"Ah bene, c'è una festa in questo cervello. Tu chi cazzo sei? Chi cazzo siete tutti voi? Che ci fate qui? Farete la stessa fine, tutti quanti. Tutti morti” L’altro criceto invece guarda la figura vestita di nero per poi dirgli: “Presentarsi sarebbe un gesto educato eh” "Appunto era quello che [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • An Old Luca: Lette le prime tre parti con curiosità crescente.
    Ora vediamo come [...]

0
0
5

CENTRALE PARANOICA 3

la voce di un grande yeti

15 July 2024

CENTRALE PARANOICA 3 LA VOCE DI UN GRANDE YETI Hi, qui è la centrale paranoica. Al Trascend Village (suona meglio di manicomio vero?) dove i picchiatelli vivono, la comunicazione s’è persa. Qui abbiamo Frank che fa una richiesta al dottor Stella: vorrebbe uscire per un viaggio, o meglio [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

1
4
14

Granello di senape

15 July 2024

Se mi guardo indietro io mi vedo proprio come un granello di senape, un piccolo granello di senape. Qualcuno mi avrà seminato e oggi sta crescendo una pianta all’ombra della quale ci si può riposare. Sono sempre io ma ho radici più profonde e radicate, ho rami un po più spudorati, che si allungano [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
7

La guerra in testa 02/04

14 July 2024

“Accesso negato, inserire password” “Inserire password?” rimane due secondi in silenzio scuote la testa e poi digita la sua password. “Accesso negato” “Ma porca troia” il criceto prova una seconda password. “Accesso negato” “Ma porca di quella troia, come accesso negato, fammi entrare in questo [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

1
0
9

Il patrimonio

14 July 2024

Nulla é eterno. Eppure tanti si arrovellano a cumulare beni in terra, non si accontentano del loro patrimonio ma agognano quello degli altri ed intraprendono lotte e guerre civili per cercare di prendere qualche soldo in più. Eppure li vedi recitare in chiesa durante le occasioni.Si incolonnano [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
0
5

Non Ti Conoscevo Prima

14 July 2024

Non ti conoscevo prima, oh mio sospiro di rosa! Quei nodi dentro te che non riesci a districare son piaghe aperte al vento, lascia che siano le mie mani a schiuderti al caldo del mio cuore! Non ti conoscevo prima, oh dolce nostalgia che semini emozioni forti come tsunami, nelle tenebre della [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
0
9

La guerra in testa 01/04

13 July 2024

“Io sono l’Istinto di Sopravvivenza e voglio raccontarvi una storia. In principio... “ “Era il buio e fu fatta luce... e chi sei Dio che scrive la Genesi?” L’uomo sbuffa e si volta a guardare i due che gli sono arrivati silenziosamente alle spalle “Ma voi non avete un cazzo di meglio da fare, [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

20
21
165

Alle poste

13 July 2024

Ore 10:00 In un angusto ufficio postale di un piccolo comune della provincia di Messina, la coda viene bloccata da un anziano signore che ha dei problemi a ritirare la pensione a causa di una dimenticanza. La gente sbuffa, c’è chi addirittura bestemmia sottovoce, per di più il caldo estivo peggiora [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Adribel: Direi una pizza vapricciosa! Buon sabato Giuseppe, spero che tu sia sncora [...]

  • Giuseppe Scilipoti: x ducapaso: grazie per la lettura e per aver raccontato la tua esperienza, [...]

Torna su