Amici lettori, voi che tutti i giorni nei luoghi più disparati leggete le nostre storie, poco sapete degli autori delle medesime, magari di qualcuno sì, ma credo che della maggior parte, oltre l'immagine del profilo, comunque  poco sappiate e così eccomi quì, ho deciso di rivolgere 10 domande al volo ai nostri autori di letturedametropolitana per farveli conoscere un pò di più, 10 domande varie dalle quali scopriremo qualcosa, anche solo pochi accenni della loro intima essenza, ritengo che un autore non possa vivere distaccato dal contatto con i lettori, non può nascondersi, non può isolarsi, l'autore ha motivo di esistere se ha lettori che lo leggono. Un autore io lo paragono ad un attore di teatro, avete mai visto un attore recitare senza pubblico? Questo è quello che pensa il sottoscritto e perciò ringraziando Dario De Santis e letturedametropolitana per la disponibilità ora apriremo le danze. 

P.S.

Musica consigliata di sottofondo un pezzo qualsiasi di Eric Clapton.

 

1)Perché scrivi? 

Ho dei personaggi nel cervello che premono per uscire, però, visto che sono bastardi, non mi rivelano nulla se non mentre scrivo la loro storia.

2) Sei ottimista?

Non più, lo ero, ora sono diventato pessimista perchè mi hanno fatto diventare così con la cattiveria, l'ultimo anno è stato terribile.

3)Il tuo genere preferito?

Fantascienza, da Isaac Asimov ad Arthur Clarke, però amo anche la narrativa.

4)Il tuo sogno nel cassetto

Sento che ormai non mi possa più permettere altri sogni, vorrei solo cercare di finire quelli in sospeso.

5)La colonna sonora per il tuo libro "Trilogia gastrica"?

È già strapieno di musica, c'è addirittura una vacanza sulla luna in cui i protagonisti seguono concerti olografici completi di odori (ovviamente quelli di Bob Marley).

6)Cinque aggettivi per "Trilogia gastrica"?

Preferisco parole: Incompreso-parentale-viaggio-amore-tristezza-fantasma.

7)Ci sarà un seguito alla "Trilogia gastrica"?

Lo stò già scrivendo, quarto e mezzo quinto sono stati già creati ormai i protagonisti sono i figli diventati maggiorenni che portano i due genitori nello spazio alla ricerca di nuove avventure.

8)Scriverai anche a 100 anni?

Morirò molto prima... ma spingendo tasti.

9)Un giorno, di chi vorresti scrivere la biografia?

Isaac Isamov, l'ho sempre amato ho letto tutti i suoi libri, quelli della "Trilogia galattica" cinque volte con scadenza decennale.

10)Come deve essere il tuo lettore preferito?

Uno che s'immerge nell'atmosfera del racconto senza rompere le balle "Manca un accento, quì non c'è una virgola, attento birbantello" anche se rimarebbero delusi, io sono andato a scuola dai preti e non faccio errori!

Amici lettori ho ringraziato io da parte vostra Dario, mi raccomando seguite i suoi prossimi appuntamenti su letturedametropolitana, il nostro amico non scrive mai cose a caso e sappiate che anche se sembra timido e pessimista (pessimista? ditemi di questi tempi chi non lo é) lui ama la scrittura con una passione appassionatamente travolgente, pertanto vi consiglio di lasciarvi coinvolgere dai suoi racconti, di sicuro non vi annoierete.

Tutti i racconti

0
0
6

Senza Titolo

16 August 2022

Qui a casa è il caldo torrido che la fa da padrone ed io cerco di sopportarlo stando sdraiato sul letto immobile e ho percepito un attimo, un solo attimo di tranquillità e di pace. La signora anziana che sotto la finestra della mia stanza sta vangando il suo orto, il ventilatore in funzione a [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
1

Parodia di Felicità di Albano

15 August 2022

Felicità /è mangiar gorgonzola usciti da scuola /la felicità / un litrozzo di vino con un tramezzino é la felicità /un prosciutto e melone e lo squaquarone /è così che si fa/ obesità /obesità / Felicità /oramai la mia guancia con tutta la pancia più forma non ha/e c'ho due mongolfiere a mo' di [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
4

Il viaggio

Il ritorno di James

15 August 2022

La sveglia iniziò a trillare alle 4.16. Calamaretti sedette sul letto con lo scatto di una molla da vecchio materasso sgangherato. La sua ernia iatale, simultaneamente, si destò, piuttosto contrariata per l’accaduto. Sei ore, solamente sei ore all’imbarco sul Boing 747 che lo avrebbe prelevato [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

0
0
3

Le case

14 August 2022

Camminando nelle zone più residenziali del paese mi capita di gettare uno sguardo incuriosito alle case. Molte, in questo periodo, hanno le persiane serrate. I loro proprietari sono in vacanza e le case sono come orfane di vita. Questo pensiero mi ha fatto riaffiorare alla memoria quell’intenso [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

1
3
14

Guardo fuori

13 August 2022

Qui Da sopra questa carrozza DI questo vecchio treno Di questa maledetto paese Sto fuggendo O sto semplicemente salvandomi la vita Ho appena iniziato il viaggio E la distanza che mi separa da quei volti, da quei luoghi, aumenta sempre più Anche le mie narici stanno meglio E mi fanno meno male [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

0
5
12

L'ironia della bestia

Dove (e quali) sono i veri mostri?

Fil
13 August 2022

Il ragioniere dalla testa di corvo sistemò le filopiume, lisciò il becco per essere sicuro di non averci parte di cibo incastrate e suonò il campanello tre volte. Il receptionist apparve poco dopo con la faccia mezza addormentata e briciole di biscotti sulla giacca. La notte era solo a metà. Sbrigate [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: benvenuto. Un testo molto particolare e non mi è dispiaciuto affatto. [...]

  • Walter Fest: Fil, sono contento e ti ringrazio che sei aperto e ragionevole, in verità [...]

0
5
19

Ma ste' scarpe le vuoi o non le vuoi?

Mica è colpa mia se l'amore è cieco

12 August 2022

C'è gente che la scarpa è un cult, altri per i quali è snob, freak, kitsch, sub, york, bon ton, tom tom, insomma c'è gente che tengono le scarpiere piene a dismisura e quando arrivano i saldi pensano di essere in paradiso, io no, io sono out, sono din, don, dan, sono extra strong e ho solo un paio [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Walter Fest: Nicola grazie a te per aver aderito, tu mi piaci, anche se riguardo scrittura, [...]

  • Walter Fest: Patapump, me lo ricordavo che stavi in vacanza, tranquillo stà cosa [...]

2
5
17

ANGELI LUCCIOLE AL NOSTRO FUNERALE

11 August 2022

Non sono un credente e non lo sono mai stato, ma se esistesse il paradiso dovrebbe somigliare certamente ai campi dietro la casa dove sono cresciuto. Si sviluppavano lungo la strada che tagliava a metà il paese ed erano divisi da essa da una lunga striscia di case, come un muro, che teneva nascosto [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Andrea B.: cosa ti fa dire questo nicola?

  • Nicola: Era un'impressione. Se non è così vuol dire che mi sono sbagliato. [...]

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
2

Poesia Tanka

11 August 2022

Stille di luce su ciglia nel manto blu, gota di speme lene libra stupore una duna d'anima.

Tempo di lettura: 30 secondi

1
4
17

devo comprare un paio di scarpe

10 August 2022

“Un paio di scarpe per il lavoro, uno per le mie serate in qualche pub con gli amici di sempre e le solite ciabatte in plastica che mi accompagnano da anni durante estate e inverno” Pensavo questo, mentre le osservavo, disposte in fila davanti l'armadio all'ingresso. Onestamente non mi importava [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • laura: Altrettanto a te

  • Betty: Bel pezzo! Piaciuto molto, brava! Io con le scarpe non ci vado molto d'accordo... [...]

2
5
23

L'uovo di Colombo

Il tema proposto era "devo comprare un paio di scarpe", a me è venuto questo ...

09 August 2022

Anna sta prendendo un caffè con la sua migliore amica. Quanto chiacchierano quelle due! Ma cos'hanno da raccontarsi sempre di nuovo? Quel giorno le sta dicendo della sua nuova passione, da un po' ha infatti scoperto che le piace scrivere. Ma non tenere un diario o articoli per qualche blog in internet [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Betty: Uh, l'uovo di Colombo nato dalle scarpe! Idea geniale... Cosa non facciamo [...]

  • Nicola: Grazie Betty, sei gentile

0
0
9

Oblio

09 August 2022

“Non lo posso lasciare. Ha paura di rimanere solo. Adesso dorme. Prendo una pizza per lui e torno a casa.” Il temporale sta arrivando. E Delia, si chiama così la donna, corre a casa per rientrare nell’inferno di un amore che esiste ancora. Nonostante tutto. Suo marito non la riconosce più. E [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

Torna su