Daria era felice, era la prima vacanza da sola, andava in Sardegna dalla sua amica di fb Marisa.

Si erano messe in contatto tramite un gruppo di lettura on line.

Erano accomunate dalla lettura ma anche dalla scrittura. Marisa era più incline alle poesie,  mentre Daria si dedicava alla scrittura di racconti brevi, pensava che fossero preferiti  dalle persone che non hanno molto tempo per leggere, anche dagli anziani, però, che spesso per problemi agli occhi potevano impegnarsi nella lettura solo pochi minuti.

Un salto sul traghetto e subito si voltò per salutare i suoi genitori.

Il molo di Livorno si allontanava sempre più.

Daria andò a posizionarsi a poppa, la scia lasciata sul mare la affascinava, la ammaliava, sentiva la sua anima librarsi in volo e libera di sognare, finalmente!

Il tempo perdeva il suo ritmo, il biancore della schiuma le massaggiava i pensieri, i contatti con la realtà venivano interrotti.

"La traversata è finita, benvenuti in Sardegna. Prego accomodarsi lentamente ai ponti per ritirare il proprio mezzo e avviarsi all'uscita" da un sibilo lontano fino a diventare tuonanti, queste parole amplificate dai megafoni, riportarono Bianca alla realtà. Velocemente si avviò per le procedure di sbarco e in pochi minuti fu sulla terraferma. 

Scese dalla macchina, respirò a pieni polmoni e diresse il suo sguardo verso la piccola folla che era sul molo cercando di individuare la sua amica "virtuale" Marisa. Scrutò a lungo le piccole teste di quella folla ma niente, nessuna somigliava alla foto del profilo, finché lo sguardo si abbassò e mise a fuoco un cappello su un viso che sì, sì, era lei. Dovette abbassare  lo sguardo, perché Marisa era sulla sedia a rotelle.

Daria corse verso Marisa a braccia aperte e al suo cospetto si chinò e l'abbracciò emettendo gridolini di gioia.

Sprizzavano felicità le due ragazze, Marisa era felice, la "prova" era stata superata pienamente, Daria  non aveva fatto alcun cenno o per meglio dire alcuna smorfia nel vedere la sedia a rotelle.

"Ti presento Antioco" disse Marisa, "mio fratello, è lui che quando può mi accompagna in giro spingendo la carrozzina". Sorrisi profondi e quasi una scintilla all'incontro degli sguardi. "Piacere" disse Daria, "felicissimo" disse Antioco, e si avviarono verso le auto.

Seguirono giorni felici, mattinate in spiaggia, pomeriggi in camera a chiacchierare, serate in giro nelle piazze del paese, fra piatti tipici e folklore sardo. 

Saltuariamente Antioco si accompagnava alle ragazze.

I giorni di vacanza di Daria passarono in un baleno, Marisa e Daria avevano consolidato la loro amicizia, si erano raccontate tutto, solo una cosa Daria aveva trattenuto per sé, "vedremo"...aveva pensato!

Al molo gli occhi erano sorridenti ma lucidi, lunghissimo fu l'abbraccio di commiato di Daria con Marisa, anche quello con Antioco.

Un anno esatto era passato e Daria si trovava al molo arrivi del porto di Livorno.

Fra due giorni Daria e Antioco si sarebbero sposati e Marisa avrebbe fatto da testimone, che felicità essere nella stessa famiglia!

Tutti i racconti

0
0
0

racconto contadino - 2/2

La Valsesia scritta

17 September 2021

Il cortile, con i pollai e le conigliere, restava quindi protetto da ogni possibile cattiva sorpresa. All'imbrunire, le donne sedevano su una panca d'abete: sferruzzavano e discutevano animatamente del raccolto dei campi o del prossimo parto di una vacca. Gli uomini delle fabbriche vicine si dedicavano [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
0
0

Aforisma

Introspezione

17 September 2021

Ti accarezzano il viso sorridendoti dicendo che sei una delle più belle persone che conoscono in vita loro, ma non esitano a pugnalarti in faccia alla prima occasione!

Tempo di lettura: 30 secondi

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

0
0
0

Oscure intenzioni.

10

17 September 2021

Lui alla fine si era laureato in giurisprudenza, dopo esser stato fuori corso soltanto per qualche anno, ed all’età di trent’anni suonati, aveva comunque iniziato già a lavorare, almeno per alcune ore al giorno, in quel prestigioso studio del suo anziano padre, avvocato come [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

*********************

*********************

Spazio Pubblicitario

*********************

*********************

1
0
5

Racconto contadino - 1/2

La Valsesia scritta

16 September 2021

Zaccaria se ne stava seduto come un patriarca sopra un sasso tondo. D'intorno, oltre il ruscello, un breve pianoro coperto di erba e di mirtilli, di arnica montana e anche di talune erbe medicinali abbastanza rare come la morella. Nei pressi della sorgente, moltissime betulle e alti faggi abbarbicati [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

1
1
6

Tutto cambia

16 September 2021

Non ho mai avuto paura della morte Fino a ora Perché non perderei la mia vita perderei te Maurizio Gimigliano © Copyright 2021

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
2

11 Settembre 2001

Istantanee

16 September 2021

L'inizio del Secolo nel segno del più cupo terrore. L'11 settembre 2001 è morto l'ideale coltivato per cultura e storia caratterizzato da opulenta tranquillità. La corrosione è ancora in atto dopo l'assalto aereo di fiamme alle Torri Gemelle del World Trader Center a Nuova York. Il giorno dell'anniversario [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

0
0
7

LE JANARE - 2/2

15 September 2021

«Che storia incredibile!», esclamai. «Vi do un consiglio, signor Antonio: mettete del sale all’ingresso della stalla e anche davanti alle porte di casa vostra, così le janare non potranno entrare», disse la signora Parini, con l’affetto di una buona vicina di casa. Seguii il suo consiglio e misi [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

0
0
7

LE JANARE - 1/2

14 September 2021

Era una notte d’ottobre cupa e silenziosa e la foschia che c’era per le strade e tra gli alberi ne raddoppiava la cupezza. Nel cielo non c’erano stelle, ma solo una pallida luna, mezza immersa in un mare di cirri lunghi e sottili. Mi svegliai nel cuore della notte, mi era sembrato di sentire qualcuno [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

1
1
10

Incancellabile

14 September 2021

Neanche il cuore sapeva mentre incredulo continuava a tremare Danzava in un suono segreto lapidato dalle lunghe attese Indecifrabile lei ferma sul bordo del letto osservava il risultato di un semplice sguardo Troppo uguali si erano trovati nello spazio di un sogno in cui continuavano a raccontarsi [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

1
1
10

Opinioni diverse.

9

13 September 2021

Certi pomeriggi li trascorro quasi interamente dentro la mia stanza, uscendo da qui soltanto quando ormai è ora di cena, al momento in cui mi corre l’obbligo, così come desidera rigorosamente mio padre, di indossare le scarpe ed un abito adeguato prima di presentarmi in sala da pranzo [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Adribel: Un testo che mi sembrava pesante ma che ho letto fino ala fine apprezzandone [...]

3
9
18

In quel momento

13 September 2021

E' in quel momento che si alzò quel colpo di vento Né un attimo prima né un attimo dopo Come un bimbo birichino che solleva la gonna della propria madre, così la sollevò a me La cercai di trattenere giù il più possibile Era a fiori molto piccoli e color lilla Mi girai intorno nella speranza che [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

  • Patapump: grazie di nuovo a tutti :). mo' me magno la seppiolina :)

  • Vicky: Bella e molto delicata.. Mi è piaciuta 👏

2
3
10

Se ci innamoriamo

Block notes

12 September 2021

Questi momenti sono e saranno nostri per sempre. Amiamoci. Tienimi stretta la mano. Uniamo con un forte abbraccio il nostro corpo con il nostro spirito. Namasté. Ansimando avvinghiati sotto le lenzuola, in una calda serata estiva pulsano forte anche i nostri cuori. Fluidi e baci. Questo è quanto, [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

Torna su