Registrazione Istantanea
4
6
21

Agitare prima dell'uso

21 May 2018

Sì, adesso. Prendo dalla borsa di pelle, morbida e grigia, quasi grassa per la quantità di oggetti contenuti, una scatolina di salvifico liquido omeopatico, sembrerebbe. Devo prenderlo una volta al giorno o due, come gli sbalzi umorali che s'alternano, scanzonato, al mattino, quando apro gli occhi. [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

3
3
21

A cuore pieno

18 May 2018

A cuore pieno Sporcati le scarpe di fango cammina nella pioggia graffiati la pelle. Ruba i rumori del mattino tuffati nei meandri della notte attraversa i colori. Mordi la vita. Solo cosi potrai capire l'amore. Un cataclisma dell'anima un eclissi della mente un pulviscolo di emozioni [...]

Tempo di lettura: 30 secondi

3
4
23

Fatti sentire

"Fratello mio, non aspettare"

16 May 2018

Quando ero bambino camminavo sui prati, rincorrevo grilli d’estate e spesso ingenuamente inciampavo. Mi riallacciavo le scarpette, quelle rosse che mia madre mi fece scegliere in una rovente mattina di Agosto nel più bel negozio della città. Respiravo profumi, vivevo di suoni, camminavo alla scoperta [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

2
5
13

Il pilastro

Cat
15 May 2018

Era un valligiano tranquillo, il Murat. Abitava in una grande casa di pietra che un tempo aveva ospitato una famiglia di dodici persone. Poi, la miseria e i casi della vita si erano portati via tutti i fratelli di quel ragazzone buono a far tutto, tanto che in paese lo chiamavano il Jolly. Andava [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

8
11
26

Il risveglio di Kaa

13 May 2018

Tento di aprire gli occhi. Non vedo nulla, per quanto mi sforzi. Mi ci vuole parecchio per capire dove mi trovo: Una buca sotto terra. Come ci sarò finita qui dentro? Ho sempre odiato gli ipogei bui umidi e freddi. Qui non è umido e nemmeno freddo. Sono immersa nella terra e pian piano affiorano [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Lo Scrittore: per carità chi ti dice niente, con le unghie lunghe 50 cm chi osa parlare. [...]

  • flavia: arrivo con molto ritardo per problemi di connessione ad internet, ma voglio [...]

7
7
28

La farfalla cosmica

12 May 2018

Quando la farfalla cosmica arriva in un nuovo sistema si posa sul pianeta più lontano. Sgranchisce le zampe intorpidite dal lungo viaggio e dal freddo dello spazio, allarga le ali, ampie vele con cui naviga sui venti cosmici e con cui manovra nei grandi spazi. Salta da un pianeta all’altro, attirata [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

7
7
27

Nostalgia del mondo reale

08 May 2018

Nel mondo di Kronos il vento non soffia ma ghiaccia. C'é memoria di una folata fredda che aveva soffiato per parecchio tempo sulla terra e aveva portato alla decimazione delle forme umane, animali e vegetali, esseri viventi che avevano già raggiunto i quarant'anni di età. Tutti congelati, come [...]

Tempo di lettura: 3 minuti

  • Surya: Bravissimo Francesco...mi inchino a tanta bravura! BELLO!

  • Lo Scrittore: rappresentazione scritta (bene) di un futuro ipotizzabile e largamente temuto, [...]

1
2
13

Caino, Abele e la miseria della società

02 May 2018

Che c'era Caino, no, che je voleva bene a Abele. Era su fratello, capirai! Dicevo... C'era Caino che aveva organizzato tutto all'insaputa de Abele: 'na bella festa a sorpresa! Nun era er compleanno, l'anniversario, l'onomastico o chessòio de Abele. Però je voleva fà 'st'omaggio, Caino. Je voleva [...]

Tempo di lettura: 5 minuti

  • Walter Fest: Freghete, io lo ammetto che so' de coccio e nun cjo' capito n'cazzo [...]

  • StefanoLabbia: Grazie per il commento!!! Trovi la mia prima raccolta di racconti in ebook [...]

4
7
17

ASSENZA

29 April 2018

Era un continuo vagare nell’Ombra pregare non mi dava più alcun sollievo. In spazi opprimenti ti ho sentito urlare piano Vita, così inerme eppure già a pugni chiusi. Reclusa, prigioniera dell’immutabile Assenza che mi divora allontanandomi da te... Il passato, ritorna a sconvolgere le mura della [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

5
5
21

La corsa di Lucy

27 April 2018

La corsa forsennata di una donna con una valigia in mano. Ha paura di perdere il treno perché ha un appuntamento a cui non può arrivare in ritardo. Un corpo, che svolazza con la sua gonna corta. Mostra le sue belle gambe. Arriva, sale, si siede, guarda dal finestrino mentre sono ora gli alberi [...]

Tempo di lettura: 1 minuto

7
6
87

Gianni

25 April 2018

A vedermi così sembro una persona normale... in effetti sono una persona normale, se non fosse per un piccolo difetto che si chiama Prosopagnosia appercettiva. E' una sindrome che ho acquisito da bambino in seguito a un incidente, ho battuto la testa e da quel giorno non riesco più a riconoscere [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

  • Bibbi: Grande!! Dovremmo tutti soffermarci su particolari e percezioni

  • Puccia: Bello, soggetto unico mai sentito, mai letto.

4
7
29

Marta ci vede

09 April 2018

Ore tredici, silenzio rovente, canicola. Pensieri come mosche in una giornata umida. Mentre parcheggio all’ombra dei pini mi rendo conto di essermi spinto fino al mare. Da quanto non vengo? Forse dall’ultima volta che ci ho portato Marta. I pini esalano odore di resina riscaldata, di aghi schiacciati [...]

Tempo di lettura: 2 minuti

Torna su